Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSicurezza › Carabinieri, passaggio di consegne al comando
S.A. 25 settembre 2014
Dopo quattro anni lascia il capitano Gianni Di Carlo e arriva il tenente Francesco Giola
Carabinieri, passaggio di consegne al comando


BONORVA - Dopo sette anni, di cui gli ultimi quattro disimpegnati al comando della Compagnia carabinieri di Bonorva, il capitano Gianni Di Carlo, trasferito al 13° reggimento carabinieri “Friuli Venezia Giulia” a Gorizia, lascia la Sardegna. Il capitano Di Carlo, proveniente dai corsi regolari dell’accademia militare di modena, dove ha conseguito la laurea in Giurisprudenza, e’ giunto nell’isola nel 2007 ed ha retto il comando dello Squadrone Cacciatori di Abbasanta e del Nucleo Operativo di Sassari prima di essere destinato a Bonorva.

«In questi quattro anni – afferma - abbiamo assistito a un netto calo dei reati, specie di quelli connessi al fenomeno dell’abigeato e ad un aumento degli arresti legati alla coltivazione di stupefacenti nell’agro, chiaro segno di un cambiamento nel mondo criminale. i risultati ottenuti sono stati frutto della forte e continua presenza dell’arma e della piena collaborazione con la cittadinanza, che ringrazio».

Il comando della compagnia sarà assunto dal tenente Francesco Giola, proveniente da Roma, dove ha prestato a lungo servizio nei reparti territoriali della capitale. E' originario di Florinas, dunque, profondo conoscitore del contesto operativo nel quale si appresta a inserirsi.

Nella foto: Francesco Giola
Commenti
16:41
Mercoledì 31 agosto 2016 si svolgerà la cerimonia di avvicendamento tra il Generale di Brigata Umberto Di Nuzzo ed il Generale di Brigata Bruno Bartoloni
27/8/2016
Prima delle leggi ci vuole la responsabilita´, l´uso consapevole della libertà di ciascuno di noi. «Giovanni Falcone ce lo ha insegnato: la lotta alla mafia è una battaglia di legalità e di civiltà. Per combatterla non bastano le leggi se prima non le abbiamo scritte nelle nostre coscienze». E’ il messaggio chiaro e diretto lanciato ieri da don Luigi Ciotti per la prima volta all’Asinara
© 2000-2016 Mediatica sas