Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaPolitica › Pd: Una poltrona per tre a Sassari
Red 22 settembre 2014
A contendersi la segreteria cittadina nel Partito democratico del dopo-Isetta saranno in tre: Luca Taras, Fabio Pinna e Alberto Galisai
Pd: Una poltrona per tre a Sassari


SASSARI - Una poltrona per tre. Saranno Luca Taras, Fabio Pinna e Alberto Galisai a contendersi la segreteria cittadina del Partito democratico a Sassari nel dopo-Isetta, l'ex segretario oggi capo gabinetto del sindaco Nicola Sanna. Nessun accordo tra le varie anime del pd come avvenuto invece per la segreteria provinciale con l'indicazione del sindaco di Banari, Gianpiero Cordedda [LEGGI].

A contendersi il partito saranno le tre aree interne ai Democratici sassaresi, mai tanto distinte come in questo scorcio d'inizio amministrazione: l'attuale assessore alla viabilità Taras è l'uomo su cui punta il gruppo vicino al sindaco Sanna.

L'area rappresentata da Giacomo Spissu, Silvio Lai e Giovanni Giagu punta invece su Fabio Pinna. L'ex consigliere comunale Alberto Galisai è invece sostenuto dal consigliere regionale Demontis. Congresso che si terrà presumibilmente il primo fine-settimana di Ottobre.
Commenti
17:12
Diritto all’acqua potabile garantito e politiche sostenibili di accesso al servizio idrico: mozione dei portavoce del Movimento Cinque Stelle a Sassari
10:01
E´ la notizia più concreta emersa dal vertice tenutosi ieri a Palazzo Regio, al quale hanno partecipato il ministro della Coesione Territoriale, Claudio De Vincenti e il sindaco di Cagliari Massimo Zedda
20/2/2017
Una strada o una piazza nell’isola dell’Asinara da dedicare all’intellettuale Antonio Simon Mossa. La proposta indirizzata e protocollata al Comune, arriva dal presidente della fondazione “S´Iscola Sarda” Giampiero Marras e dal dirigente del Partito dei Sardi Nando Nocco
18/2/2017
Dopo la riunione a due, durata circa mezz’ora, Pigliaru e Gentiloni hanno incontrato insieme i segretari regionali di CGIL, CISL e UIL. L’interlocuzione con il governo proseguirà lunedì
18/2/2017
Sono complessivamente disponibili 26,5 milioni di euro per la riqualificazione urbana del quartiere. E´la prima di 120 firme che riguardano interventi per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia
© 2000-2017 Mediatica sas