Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSanità › Primi esami Pet all´Ospedale di Sassari
S.A. 17 settembre 2014
Esaminati i primi tre pazienti. La Pet è una tomografia ad emissione di positroni che consente di delimitare il tessuto tumorale più attivo
Primi esami Pet all´Ospedale di Sassari


SASSARI – Ieri il Centro Pet della Aou di Sassari è entrato ufficialmente in funzione; i medici della Uoc di Medicina Nucleare guidata dalla Prof.ssa Angela Spanu hanno infatti sottoposto i primi tre pazienti all’esame Pet/Tc con fluorodesossiglucosio. Come anticipato in agosto all’indomani dell’accreditamento regionale, dopo la ricalibrazione dell’apparecchiatura e la standardizzazione dell’intero sistema di gestione del paziente, la macchina è operativa e al servizio del territorio.

«Un nuovo importante traguardo cui si è arrivati grazie alla fattiva collaborazione tra le parti – ha commentato il direttore Generale della Aou di Sassari – per questo vorrei ringraziare tutte le Strutture e gli Uffici della Aou, l’ Università degli Studi di Sassari, gli Uffici Regionali, il Comune di Sassari e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco». La Pet/Tc in dotazione all’Uoc di Medicina Nucleare è uno strumento all’avanguardia a livello internazionale, si tratta infatti di una macchina ibrida che combina il lavoro di una Pet con quello di una TC a 128 strati. La Pet è una tomografia ad emissione di positroni che consente di delimitare il tessuto tumorale più attivo; la TC 128 strati è invece una tomografia computerizzata che permette di stabilire con precisione la sede anatomica della lesione.

L’imaging metabolico Pet consente di ottenere la diagnosi precoce di tumori a carico di diversi organi e apparati nonché la stadiazione, la valutazione della risposta alla terapia radio/chemioterapica e il monitoraggio post-trattamento con identificazione delle recidive locali e delle metastasi a distanza. La Pet sarà utilmente impiegata anche in ambito neurologico, ed in particolare nelle malattie neurodegenerative quali per esempio le demenze, in ambito cardiologico per la gestione dei pazienti con cardiopatia ischemica, ed in ambito infettivologico.
Nell’immediato ci si potrà rivolgere alla Segreteria della Uoc di Medicina Nucleare (ore 8.00-14.00) che sarà a disposizione per le dovute informazioni sulle modalità di prenotazione e di esecuzione dell’esame.
Commenti
25/5/2018
«La Sanità non ha e non deve avere bandiere e colori politici. In questo siamo totalmente d’accordo col sindaco Mario Bruno e pure con alcune forze di Opposizioni più responsabili», dichiara il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Mimmo Pirisi
24/5/2018 video
Il gruppo della Lega accende i riflettori sul trasferimento delle sale operatorie e della degenza dell´ospedale Marino di Alghero e protesta contro le politiche della sanità nella Regione Sardegna. «Non si smantellano le eccellenze» gridano con forza gli esponenti politici. Tra loro infermieri e medici. Le parole dei coordinatori provinciale e cittadino, Ignazio Manca e Giorgia Vaccaro e quelle della sassarese Noemi Sanna. Le interviste sul Quotidiano di Alghero.
24/5/2018
In riferimento alle ultime dichiarazioni rilasciate sul futuro dei presidi ospedalieri di Alghero, l’Ats Sardegna-Assl Sassari rassicura tutta la cittadinanza del Distretto territoriale e garantisce che «non è previsto alcun piano di ridimensionamento dell’offerta dei servizi sanitari e chirurgici»
24/5/2018 video
«E´ l´inizio di un piano di smantellamento della sanità algherese. E´ una battaglia di civiltà e dignità rispetto alla quale non defletteremo». Parole di Michele Pais, questa mattina alla manifestazione della Lega davanti all´ospedale Marino di Alghero. E sull´addio a Forza Italia il leader dell´opposizione in Consiglio comunale è sferzante e taglia corto al microfono del Quotidiano di Alghero: «Sono un movimentista, non sono un politico da salotto e non mi piace dilungarmi in chiacchiere».
16:17
E’ durato quasi quattro ore, giovedì mattina a Carbonia, il confronto serrato tra l’assessore regionale della Sanità con il manager dell’Ats, la direttrice della Assl del Sulcis Maddalena Giua ed i ventitre sindaci del territorio
© 2000-2018 Mediatica sas