Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSanità › Primi esami Pet all´Ospedale di Sassari
S.A. 17 settembre 2014
Esaminati i primi tre pazienti. La Pet è una tomografia ad emissione di positroni che consente di delimitare il tessuto tumorale più attivo
Primi esami Pet all´Ospedale di Sassari


SASSARI – Ieri il Centro Pet della Aou di Sassari è entrato ufficialmente in funzione; i medici della Uoc di Medicina Nucleare guidata dalla Prof.ssa Angela Spanu hanno infatti sottoposto i primi tre pazienti all’esame Pet/Tc con fluorodesossiglucosio. Come anticipato in agosto all’indomani dell’accreditamento regionale, dopo la ricalibrazione dell’apparecchiatura e la standardizzazione dell’intero sistema di gestione del paziente, la macchina è operativa e al servizio del territorio.

«Un nuovo importante traguardo cui si è arrivati grazie alla fattiva collaborazione tra le parti – ha commentato il direttore Generale della Aou di Sassari – per questo vorrei ringraziare tutte le Strutture e gli Uffici della Aou, l’ Università degli Studi di Sassari, gli Uffici Regionali, il Comune di Sassari e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco». La Pet/Tc in dotazione all’Uoc di Medicina Nucleare è uno strumento all’avanguardia a livello internazionale, si tratta infatti di una macchina ibrida che combina il lavoro di una Pet con quello di una TC a 128 strati. La Pet è una tomografia ad emissione di positroni che consente di delimitare il tessuto tumorale più attivo; la TC 128 strati è invece una tomografia computerizzata che permette di stabilire con precisione la sede anatomica della lesione.

L’imaging metabolico Pet consente di ottenere la diagnosi precoce di tumori a carico di diversi organi e apparati nonché la stadiazione, la valutazione della risposta alla terapia radio/chemioterapica e il monitoraggio post-trattamento con identificazione delle recidive locali e delle metastasi a distanza. La Pet sarà utilmente impiegata anche in ambito neurologico, ed in particolare nelle malattie neurodegenerative quali per esempio le demenze, in ambito cardiologico per la gestione dei pazienti con cardiopatia ischemica, ed in ambito infettivologico.
Nell’immediato ci si potrà rivolgere alla Segreteria della Uoc di Medicina Nucleare (ore 8.00-14.00) che sarà a disposizione per le dovute informazioni sulle modalità di prenotazione e di esecuzione dell’esame.
Commenti
24/9/2016
Martedì mattina, la bambina, ricoverata all´ospedale Santissima Annunizata di Sassari, è stata trasportata a bordo di un Falcon 900 Easy, per poi essere trasferita all’ospedale Meyer di Firenze
23/9/2016
Duro sfogo dell´assessore ai Lavori pubblici Paolo Maninchedda sulla nomina del primo direttore generale dell´Asl Unica sarda, Fulvio Moirano
23/9/2016
La nomina è arrivata attorno alle ore 12 di oggi dalla Giunta Regionale. Nominata Graziella Pintus direttore generale dell’Azienda ospedaliera Brotzu ed individuato Giorgio Sorrentino come direttore generale dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari
23/9/2016
Domenica 25 settembre in piazza d´Italia ci sarà la Giornata del Ciclamino, organizzata dalla Gils per informare, sensibilizzare e raccogliere fondi per la ricerca contro questa patologia altamente invalidante
24/9/2016
«Da Zavattaro a Moirano, Pigliaru conferma scelta su manager non sardo», sottolinea il coordinatore regionale Ugo Cappellacci. «Nomina manager non fa chiarezza sul caos politico», rilancia il capogruppo forzista in Consiglio Regionale Pietro Pittalis
24/9/2016
Con la nomina di Fulvio Moirano alla guida dell’Azienda per la tutela della salute si mette finalmente la parola fine sull’imbarazzante telenovela che ha accompagnato la fase preliminare all’accorpamento delle attuali Asl in un’unica azienda regionale. L’Ats, purtroppo, nasce zoppa per colpa dei partiti del Centrosinistra, che hanno man mano svuotato di contenuti l’idea di Asl unica regionale avanzata per la prima volta dai Riformatori. Con queste premesse, è lecito essere scettici sui risultati che la riforma sarà in grado di produrre
23/9/2016
Il Labirinto, Associazione per la tutela della Salute Mentale,impegnata nel chiedere l’applicazione della legge sulla Riforma Psichiatrica, sollecita le Istituzioni preposte, a prendere posizione nei confronti di chi, pare stia mettendo in atto un tentativo di smantellamento dei Servizi rivolti ai Sofferenti Mentali, ad Alghero
© 2000-2016 Mediatica sas