Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSpettacoloManifestazioni › Scrivere in Jazz 2014: ecco i vincitori
A.B. 13 settembre 2014
Si è conclusa venerdì la tredicesima edizione del concorso. Le tre sezioni sono state rispettivamente vinte dal bolognese Michele Corcella, dal finlandese Teemu Halmkrona e dalla cagliaritana Francesca Corrias
Scrivere in Jazz 2014: ecco i vincitori


SASSARI - Si è conclusa venerdì sera al Palazzo di Città di Sassari la fase finale della tredicesima edizione del concorso internazionale di composizione ed arrangiamento “Scrivere in Jazz”, organizzato dall’“Associazione Blue Note Orchestra”. La manifestazione biennale, unica nel suo genere in Italia, è divisa in tre sezioni, la sezione “A” (dedicata alle composizioni ispirate ai temi della musica etnica della Sardegna, per quest’edizione “A Ballu”, la “B” (aperta alle composizioni originali libere) e la C (al canto).

Dopo un'intensa tre giorni di musica, presentata dalla giornalista Rachele Falchi, in cui sono stati eseguiti dall'Ojs-Orchestra Jazz della Sardegna i sette brani finalisti ed ascoltati i sei cantanti giunti in finale, le giurie, composte da Barbara Casini, David Linx, Paolo Silvestri, Marco Tiso e Luigi Giannatempo, hanno selezionato i vincitori, con l'aiuto del pubblico in sala, chiamato ad esprimere il suo giudizio. Per questa tredicesima edizione, è il bolognese Michele Corcella a vincere la sezione A con la composizione “E sa serrada”. Il brano, applauditissimo dal pubblico, ha convinto i giudici per l'originalità e la grande intensità della sua scrittura. Per la sezione B, è stato premiato il finlandese Teemu Halmkrona con “The parting of the ways”: «un brano di grande bellezza - ha dichiarato Giannatempo - che ha emozionato i componenti della giuria». Vincitrice della sezione C, la cagliaritana Francesca Corrias, che ha regalato al pubblico una struggente interpretazione di “Fin de l'ennui”, brano di Enrico Rava e Barbara Casini arrangiato da Paolo Silvestri.

A premiare i vincitori, sono saliti sul palco i membri della giuria e l'assessore alle Culture del Comune di Sassari Monica Spanedda. «L'edizione è stata contrassegnata da brani di grande qualità e concorrenti particolarmente talentuosi - ha dichiarato Casini - non è stato è facile tra tante eccellenze scegliere i migliori». A dare ulteriore appeal alla serata, è stata in apertura la trascinante esecuzione del progetto “Ojs and Friends”, che ha visto duettare sul palco Barbara Casini e David Linx. Tra i momenti più intensi della performance dei due artisti, per la prima volta insieme sul palco, il brano “Fire and rain” di James Taylor.

Nella foto: la premiazione a Teemu Halmkrona
Commenti
18/1/2017
Grande festa di gusto e tradizione. Trenta suggestive postazioni con le prelibatezze della cucina locale, buona musica e le maschere carnevalesche di “S’ainu orriadore”
11:39
Lunedì pomeriggio, nel salone dell´ex Seminario, il contrammiraglio in riserva Romano Sauro, nipote dell´eroe nazionale, presenterà “Storia di un marinaio”, appuntamento che rientra all´interno del programma ufficiale delle commemorazioni curate dalla Presidenza del Consiglio dei ministri
© 2000-2017 Mediatica sas