Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSaluteSanità › Asl: i nuovi primari di Sassari. Giannico firma gli incarichi
S.A. 10 settembre 2014
Conclusa l’attività della Direzione Aziendale per l’identificazione dei direttori di alcune strutture di Sassari e Alghero
Asl: i nuovi primari di Sassari
Giannico firma gli incarichi


SASSARI - «Abbiamo rafforzato l’assetto organizzativo della ASL di Sassari». Così Marcello Giannico spiega soddisfatto la recente nomina dei nuovi direttori. «Il conferimento degli incarichi rientra negli obiettivi strategici che la mia amministrazione ha portato avanti per valorizzare le professionalità interne» commenta il Direttore Generale sicuro che i nuovi dirigenti consentiranno alla Asl di Sassari di raccogliere al meglio la sfida che la Sanità dovrà affrontare nei prossimi anni.

Alla guida dell'Unità operativa di Anestesia e Rianimazione dell'Ospedale civile di Sassari è stato nominato Guglielmo Vincenzo Padua. «Un riconoscimento importante per un professionista che per tanti anni ha dato un grande contributo alla crescita della Cardioanestesia e Terapia Intensiva del Santissima Annunziata che ha guidato dal 2000 ad oggi» ha detto Giannico. Il dottor Padua, specializzato in Anestesiologica, Rianimazione, Cardiologia, Tisiologia e Cardiochirurgia, lavora alla Asl di Sassari dal 1976. Nel corso dell’incarico di durata quinquennale dovrà consolidare le moderne metodiche volte alla riduzione della mortalità nei pazienti con insufficienza cardiaca e respiratoria acuta grave (Ecmo) già presenti al Civile. Dovrà, inoltre, ottimizzare l’organizzazione dell’emergenza intra-ospedaliera per ridurre le morti improvvise per arresto cardiaco. Il neodirettore collaborerà, infine, per garantire un’assistenza integrata ai pazienti malati di Sla in stretta sinergia con il territorio.

Nel segno della continuità è l'incarico di Direzione della Struttura Complessa di Oncologia Medica del Presidio Ospedaliero di Sassari affidato da Marcello Giannico al dott. Antonio Pazzola già dirigente medico responsabile del reparto di degenza e dell'annesso day-hospital dell'Unità Operativa. Specializzato in cardiologia e oncologia medica lavora alla ASL di Sassari dal 1993. In linea con gli obiettivi assegnati dal Direttore Generale, oltre alla presa in carico dei pazienti con recente diagnosi di neoplasia, dovrà impegnarsi per ridurre le liste d'attesa delle prime visite oncologiche. Nei programmi si prevede anche l'istituzione di un Punto di Informazione e Supporto (Pis) rivolto ai pazienti e ai loro familiari relativamente a domande amministrative e burocratiche.

Giannico ha nominato anche il nuovo direttore del Servizio Immunotrasfusionale del Santissima Annunziata. Il dott. Mario Manca, specializzato in medicina trasfusionale, lavora alla Asl di Sassari dal 1980, prima come responsabile dell’Unità di Validazione biologica trasfusionale della Azienda Sanitaria poi come responsabile del Servizio Immunotrasfusionale del presidio ospedaliero di Alghero. Dal marzo del 2013 il dott. Manca è direttore sanitario dell’AOU e assumerà ufficialmente l’incarico il prossimo 20 ottobre. Dovrà sviluppare le attività per raggiungere l’autosufficienza nella produzione di emocomponenti ed emoderivati integrandole a livello dipartimentale con i servizi trasfusionali di Alghero e Ozieri. «Tutti i contratti - ci tiene a precisare il manager - sono stati stipulati inserendo obiettivi pluriennali coerenti con gli atti di indirizzo regionali e ministeriali al fine di garantire l'incremento del numero delle prestazioni e delle attività e allo stesso tempo migliorare significativamente la qualità delle stesse».

Conferito l’incarico triennale di Responsabile della Struttura Ingegneria Clinica al Dirigente Analista al dott. Antonio Lorenzo Spano. Spano, 36 anni, è stato responsabile dell’Ufficio Politiche Finanziarie e dell’Ufficio Controllo di Gestione dell’Università degli Studi di Sassari dal 2003 al 2012. Lavora alla Asl di Sassari dal luglio 2013 come responsabile pro tempore dello stesso settore. Spano si dovrà occupare di programmazione e di valorizzazione del patrimonio tecnologico sanitario dell'Asl di Sassari. «Antonio è uno dei più giovani dirigenti che abbiamo in Azienda ma ha già dato concreta dimostrazione di capacità e competenza professionale" ci tiene a spiegare Marcello Giannico "gestirà un settore strategico e sono sicuro che riuscirà a soddisfare le richieste dei clinici in merito all’ammodernamento delle strumentazioni elettromedicali di cui dovrà monitorarne anche il corretto utilizzo».

A Dolores Soddu è stata conferita la Direzione della Struttura Complessa Affari Generali e Comunicazione. La dottoressa ha iniziato a lavorare alla ASL di Sassari dal 2006. E' stata prima responsabile Controllo di Gestione e successivamente ha ricoperto incarichi nelle aree della Pianificazione strategica e del Patrimonio. Nel 2013 è stata nominata responsabile per la Prevenzione della Corruzione e per la trasparenza. Competenze multidisciplinari che hanno convinto la Direzione Generale ad affidare alla dottoressa Soddu la guida della Struttura aziendale che si occupa dei processi amministrativi, della gestione dei flussi documentali e del protocollo aziendale, dei sistemi di comunicazione interna ed esterna, degli archivi e dei rapporti tra l'Asl e gli altri enti pubblici. Alla Direzione del Servizio Amministrativo dei Presidi Ospedalieri è stato nominato Andrea Marras, già responsabile del Servizio Affari legali. Alla Asl di Sassari dal 1987, i nuovi compiti di Marras prevedono principalmente il coordinamento e la semplificazione delle procedure amministrative che gravano sulle attività cliniche degli ospedali di Sassari, Alghero e Ozieri nonché la riorganizzazione delle casse ticket per garantire le attività degli sportelli polifunzionali.

Nella foto: Gugliemo Vincenzo Padua, primario di Anestesia e Rianimazione dell'Ospedale civile di Sassari
Commenti
27/6/2016
Il temporeggiamento della Asl di Sassari, che fa seguito agli inaccettabili tempi lunghi della Giunta Regionale, è diventato un vero e proprio calvario per i lavoratori dell’ex Ipab di Ploaghe
27/6/2016
Il Programma Ritornare a casa è un progetto sul quale l´Assessorato e l´intera Giunta Regionale hanno deciso di investire ingenti risorse anche quest´anno, nonostante le ristrettezze del bilancio regionale
27/6/2016 video
«Cagliari e la Sardegna non si dimenticano ma l’Azienda ospedaliero universitaria si ama», dichiara il direttore sanitario dell’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari. «Uno splendido amico e un grande direttore sanitario», commenta il commissario straordinario dell’Aou Giorgio Sorrentino
17:10
Sarà presente un´autoemoteca con il personale medico dell´Avis porvinciale. Le raccolte continueranno con cadenza settimanale nei mesi di luglio e agosto
27/6/2016
Giovedì 30 giugno all´ospedale San Martino cerimonia conclusiva del corso di formazione con il Commissario Straordinario Asl e l´Arcivescovo di Oristano
© 2000-2016 Mediatica sas