Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaManifestazioni › Candelieri, Ministero promuove Sassari
A.B. 7 agosto 2014
Un decreto firmato dal ministro dei Beni e delle attività culturale e del turismo Dario Franceschini e un ulteriore passo avanti per la Rete delle città della grandi macchine a spalla: Sassari, Nola, Palmi e Viterbo. Presto un tavolo di coordinamento
Candelieri, Ministero promuove Sassari


SASSARI – «Un tavolo di coordinamento delle istituzioni rappresentative dell’elemento “Le Feste delle grandi macchine a spalla” per individuare, programmare e promuovere iniziative volte alla sua salvaguardia, promozione e valorizzazione». Lo ha istituito il ministro dei Beni e delle attività culturale e del turismo Dario Franceschini sancendo così, dopo il riconoscimento dell’Unesco, un ulteriore passo avanti per la Rete delle città della grandi macchine a spalla: Sassari, Nola, Palmi e Viterbo. Il decreto del ministro è successivo all'ordine del giorno presentato dai deputati Giovanna Sanna di Sassari, Alessandro Mazzoli di Viterbo, Massimiliano Manfredi di Nola e Demetrio Battaglia di Palmi. Il sindaco di Sassari Nicola Sanna, martedì a Roma, ha voluto ringraziare i deputati firmatari dell’ordine del giorno, il sottosegretario Francesca Barracciu (che coordinerà il tavolo) e lo stesso Franceschini, che ha fortemente voluto l’istituzione del tavolo di lavoro, primo ed unico esempio in Italia.

I deputati nell'Odg presentato alla Camera avevano sottolineato che «il patrimonio culturale immateriale - esposto ad alto rischio di estinzione - è da ritenersi a tutti gli effetti un bene culturale, dunque meritevole di tutela e di valorizzazione da parte della Repubblica». Per questo motivo, con il loro ordine del giorno avevano impegnato il Governo «ad approvare disposizioni affinché rientrino nelle misure di difesa e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale anche i siti del patrimonio immateriale, a finanziare progetti per mantenere e migliorare le eccellenze immateriali, a realizzare percorsi di formazione per le nuove generazioni al fine di diffondere la conoscenza dei siti del patrimonio immateriale e la consapevolezza del loro valore, con la partecipazione di comunità, gruppi e organizzazioni non governative, quindi ad adottare i provvedimenti necessari a garantire il sostegno dei soggetti che già lavorano nell’ambito delle espressioni folklorico-identitarie e che contribuiscono a conservarne la memoria storica».

Il decreto del ministro Franceschini è quindi una risposta alle richieste dei deputati, «ravvisata la necessità di assicurare idonee misure di salvaguardia, promozione, valorizzazione e monitoraggio dell'elemento». Il tavolo di coordinamento, che dovrebbe riunirsi per la prima volta a settembre, sarà presieduto dal sottosegretario di Stato Francesca Barracciu e sarà composto dai sindaci dei Comuni di Nola, Palmi, Sassari e Viterbo, quindi dall’assessore coordinatore della Commissione beni e attività culturali della Conferenza delle Regioni e Province autonome, dal coordinatore tecnico e scientifico dell'elemento “Le Feste delle grandi macchine a spalla” Patrizia Nardi, e, per il Mibact, il segretario generale, il direttore generale per la valorizzazione, il dirigente del servizio coordinamento e studi del Segretariato generale.
Commenti
13:11
“I giovani, l’Europa e la Cooperazione allo sviluppo”: una settimana per riflettere e confrontarsi sui temi della cooperazione internazionale e delle politiche europee giovanili
29/9/2016
Giovedì 6 e venerdì 7 ottobre 2016 privati, università, ricercatori e istituzioni si incontreranno nei locali dell´Ex Manifattura Tabacchi in viale Regina Margherita 33 a Cagliari. Tra gli altri, saranno presenti Huawei, Amazon e Microsoft
29/9/2016
Ultimi appuntamenti del Festival letterario Un’isola in rete. Ricco, ancora, d’interessanti eventi. Domani mattina venerdì 30 alle 9.30 nelle scuole medie di Castelsardo Carlo Carzan replica il suo Allenamente per i ragazzi delle scuole medie
29/9/2016
«Isole ecologiche soluzione al problema dei fai da te», dichiarano i responsabili del Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati
© 2000-2016 Mediatica sas