Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › A Sassari ubriaco aggredisce medici e carabinieri
S.A. 23 luglio 2014
Arrestato martedì un marocchino 30 enne domiciliato in città. Ha aggredito paramedici e carabinieri e danneggiato un´autoambulanza
A Sassari ubriaco aggredisce medici e carabinieri


SASSARI - I carabinieri del Comando Provinciale di Sassari, sono intervenuti martedì in via dei Gremi, dove hanno arrestato per i reati di danneggiamento aggravato, lesioni e resistenza, N, B., marocchino 30 enne domiciliato in città. L’uomo, completamente ubriaco, ha prima tentato di lanciarsi contro le auto e al sopraggiungere dell’ambulanza, ha iniziato con gesti autolesionistici, ma anche con pugni e testate contro il personale sanitario ed i militari.

All'interno del mezzo, poi, ha danneggiato poltroncine e cinture di sicurezza. Tre paramedici hanno subito lesioni agli arti e al torace giudicate guaribili in 5 giorni, mentre un militare ha riportato 6 giorni di prognosi per trauma distorsivo alla spalla destra. L’arrestato è comparso nella mattinata davanti al Giudice che, nel convalidare l’arresto, ha disposto per lui l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.
Commenti
9:51
I tre, residenti nel campo rom di OLbia, sono stati trovati con diverso materiale edile per un valore di circa 4mila euro
22/6/2016
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Reparto Territoriale hanno arrestato un 32enne, accusato di aver sparato alla schiena il fratello 27enne
23/6/2016
E´ stato rintracciato dai carabinieri motociclisti della Compagnia di Sassari nella tarda serata di martedì nei pressi di via Domenico Millelire, mentre passeggiava indisturbato nelle strade cittadine
22/6/2016
L´uomo ha cercato di comprare un Rolex da 8500euro tentandolo di pagare con un assegno circolare falso. Pronto l´intervento dei Carabinieri della Stazione di Olbia Poltu Quadu
22/6/2016
Manette per un sassarese classe 1985, che dovrà ora rispondere del reato di spaccio aggravato per aver ceduto sostanza stupefacente a un minorenne
© 2000-2016 Mediatica sas