Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariAmbienteAnimali › Mastiti e agalassia, depliant Zooprofilattico
S.A. 19 luglio 2014
Mastiti e agalassia contagiosa, informazioni per gli allevatori. L’Izs della Sardegna ha realizzato due depliant sulle patologie degli ovini e dei caprini
Mastiti e agalassia, depliant Zooprofilattico


SASSARI – Due brochure per informare gli allevatori sulle malattie che colpiscono gli ovini e i caprini: le mastiti e l’agalassia contagiosa. Li ha realizzati il Centro di referenza nazionale per le mastopatie degli ovini e dei caprini (Crenmoc) dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sardegna. Prosegue così l’impegno dell’Izs nell’attività di produzione di materiale informativo, destinato a fornire all’utenza elementi di conoscenza sulle principali patologie che colpiscono il patrimonio zootecnico. «In questi pieghevoli – spiega Agnese Cannas, responsabile del Crenmoc – sono riportati i concetti generali che forniscono all’allevatore le informazioni di base, necessarie alla conoscenza delle principali misure da adottare nella prevenzione e controllo di queste patologie con il supporto del veterinario».

Con questo materiale informativo l’Izs vuole così dare risposte alle frequenti domande poste dagli allevatori su mastiti e agalassia contagiosa che costituiscono la causa principale di perdite economiche nell’allevamento ovino e caprino da latte. Le mastiti rappresentano un grosso problema per l’allevatore per il mancato reddito, dovuto non solo alla perdita di latte e di animali ma anche ai costi delle terapie. Si tratta di patologie per cui, più frequentemente, è necessario dover far ricorso all’uso di antibiotici in allevamento e che potrebbero costituire un problema per la collettività, a causa degli effetti legati allo sviluppo di batteri antibiotico-resistenti che possono essere diffusi attraverso la catena alimentare.

«Prevenire e controllare le mastiti – prosegue Agnese Cannas – significa intervenire sui fattori di rischio che favoriscono l’insorgenza e la diffusione della patologia mammaria, risultato dell’interazione fra diversi fattori relativi ad aspetti propri degli animali, all’ambiente in cui vivono, alla qualità di gestione aziendale e alla specie di microrganismo coinvolto». Il primo depliant sulle mastite illustra la malattia, come si presenta e da quali germi è causata; quindi ancora cosa fare in caso si presenti la patologia, la necessità dei controlli e come prevenirle. La brochure sull’agalassia contagiosa riporta informazioni sulla malattia, su come si trasmette e come si presenta. Quindi cosa fare in caso di sospetto e in casi si presenti un focolaio, infine otto suggerimenti per evitare che la malattia faccia la sua comparsa nell’allevamento.
Commenti
19/7/2017
Su segnalazione di un operatore nautico, pronto intervento del personale del Parco di Porto Conte che ha consentito l’invio dei soccorsi prestati dalla locale stazione e della base navale del Corpo Forestale di stanza ad Alghero. Importante riunione al Parco di Porto Conte venerdì 28 luglio, per scongiurare l’interruzione del progetto Life dop la decisione dell’Enac
17/7/2017
Da sempre protagonista della leggenda presso gli antichi, questo uccello torna sulla terra solo per un breve periodo dell´anno e si può sentire cantare soltanto quando è calato il buio completo nelle notti senza luna
© 2000-2017 Mediatica sas