Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroSpettacoloConcerti › Franca Masu porta il suo Sentimento al Barnasants
Red 22 marzo 2019
Domani sera, la cantante algherese si esibirà all’Auditorio Barradas con uno straordinario quartetto: identità, poesia, jazz ed emozioni
Franca Masu porta il suo Sentimento al Barnasants


ALGHERO – Domani, sabato 23 marzo, Franca Masu ritornerà al festival Barnasants, in collaborazione con la Plataforma per la llengua, con canzoni che annunciano l’uscita del suo prossimo lavoro, previsto per l’autunno, con un format nuovo per il pubblico di Barcellona. La cantante algherese sarà accompagnata da un quartetto speciale, guidato da Sade Mangiaracina, giovane e straordinaria pianista siciliana, prodotta discograficamente dal trombettista jazz Paolo Fresu e che la critica acclama come una delle grandi promesse del jazz italiano. Sarà proprio lei a coordinare il gioco musicale con gli altri tre compagni di viaggio che fanno parte della band di Masu: il chitarrista Luca Falomi, il batterista Massimo Russino ed il contrabbassista Salvatore Maltana. Musicisti di altissimo livello, che l’avvolgono e l’arricchiscono in ogni vocalizzo con soluzioni sonore sofisticate.

Franca Masu, la voce di Alghero, è conosciuta come un’artista passionale e con una personalità molto versatile. Sentimento è il suo nuovo spettacolo, nel quale si rivela nella pienezza, maturità e con nuove sfumature. Oggi, a quasi vent'anni dal suo esordio artistico, Masu riprende un repertorio dove fa emergere la sua propria e naturale predisposizione per il jazz e quella fantasia nel gioco dell’improvvisazione che hanno fatto di lei un’artista originale e completa per la presenza scenica e la profondità delle sue capacità interpretative. Dalle melodie popolari di Alghero alle sue composizioni originali in italiano, fino alle più emozionanti canzoni napoletane, l’artista sarda ha generato nel tempo una miscela artistica intelligente tra memoria, poesia ed emozioni. La sua terra di Sardegna, Alghero ed il suo catalano prezioso, sono al centro del suo cuore di donna e d’artista. Storie d’amore, di gente marinara, storie lontane, però sempre così vicine alla vita di ogni giorno, danno forza ad un repertorio che viaggia anche per quei mari del mondo, che l’artista ama ed attraversa con le sue canzoni.

Dunque, identità, poesia, suoni ed emozioni: queste le caratteristiche dello spettacolo con il quale Franca Masu torna per la quinta volta al Barnasants. Una miscela che l’artista conosce bene da quasi vent’anni diventando una delle voci più internazionali del Mediterraneo e raggiungendo, con gusto e saggezza, una fusione tra musica popolare e jazz. Fino ad oggi ha pubblicato sei dischi consolidando un percorso artistico brillante sui palcoscenici più prestigiosi di Festivals World music e jazz. Con eleganza e innovazione ha saputo diffondere il suo canto dalla Sardegna fino all’Italia, Spagna, Germania, Lussemburgo, Polonia, Turchia, Canada e Argentina. A celebrare tanta passione e bellezza nella sua ricerca è arrivata anche l’assegnazione, da parte del Governo Catalano, della Creu de Sant Jordi, riconoscendo in questa donna lo studio e l’amore prodigato attraverso le sue composizioni e la musica nella difesa e diffusione del catalano di Alghero nel mondo. Il concerto sarà all’Auditori Barradas a Hospitalet de Llobregat alle 20:00. I biglietti sono disponibili sul sito internet BarradasTincTicket. Come attività parallela al concerto, domenica 24, Franca Masu racconterà la sua esperienza musicale e parlerà della cultura algherese, della realtà del catalano ad Alghero e delle sue creazioni musicali in un evento organizzato dalla delegazione della Plataforma per la llengua di Alghero, in coordinazione con la Delegazione dell’Ente a Barcellona.

Nella foto: Franca Masu
Commenti
19/4/2019
Il concerto speciale, al di fuori della programmazione della 24esima edizione, é possibile grazie alla collaborazione tra Plataforma per la llengua, Comune di Alghero e Fondazione Alghero, e realizza la convenzione per cui la città catalana di Sardegna diventa una sede stabile del progetto culturale Barnasants
17/4/2019
«Tre ore intense di concerto: vi aspetto tutti a Pasquetta con l´Orchestra italiana»: così l´esperto artista da appuntamento per lunedì, alle 18.30, in Piazza Sulis
© 2000-2019 Mediatica sas