Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieolbiaCronacaCronaca › Merce contraffatta: maxioperazione a Tempio
Red 21 marzo 2019
Vasta operazione anticontraffazione da parte del Comando provinciale della Guardia di finanza di Sassari. Nel periodo di Carnevale, i Baschi verdi del Gruppo di Olbia hanno sequestrato oltre 26mila costumi e decorazioni
Merce contraffatta: maxioperazione a Tempio


TEMPIO PAUSANIA - Nell’ambito dell’intensificazione dei controlli disposta in occasione delle trascorse festività carnevalizie dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Sassari nel settore del contrasto della contraffazione e della tutela della sicurezza dei prodotti, i militari del Gruppo di Olbia hanno concluso un’importante operazione finalizzata al ritiro dal mercato di costumi di carnevale, maschere e decorazioni non conformi e giocattoli recanti marchi di fabbrica contraffatti. In particolare, i Baschi Verdi olbiesi hanno svolto una complessa attività infoinvestigativa, concentrando la propria attenzione sugli esercizi commerciali del Comune di Tempio Pausania, un’area in cui il carnevale risulta eccezionalmente sentito e caratterizzato da eventi, manifestazioni e sfilate che vedono la partecipazione di persone da tutta la regione. Diverse pattuglie hanno provveduto ad accedere presso cinque esercizi commerciali, tutti gestiti da soggetti di etnia cinese, dove hanno potuto verificare la commercializzazione di prodotti contraffatti, ovvero recanti false certificazioni di conformità e senza indicazioni sulla natura, qualità e origine della merce. Nel corso delle attività di perquisizione, venivano rinvenuti costumi e maschere di ogni tipo e giocattoli recanti i marchi contraffatti dei principali protagonisti dei cartoni animati per bambini, in primis “LOL surprise” e “PJ Mask”. Tutti gli articoli erano stati fedelmente riprodotti e confezionati in modo da poter ingannare il consumatore finale che effettuava l’acquisto non consapevole di aver scelto un prodotto contraffatto. Molti dei prodotti sequestrati, cui era stato indebitamente apposto il marchio “CE”, sono infatti risultati immessi nel circuito commerciale, in questo specifico periodo, con un prezzo certamente accattivante ma senza alcun rispetto degli standard di sicurezza richiesti anche dalla normativa comunitaria ponendo quindi a rischio la tutela dei consumatori ed in particolare dei bambini, cui i prodotti erano in gran parte destinati. Complessivamente, l’operazione ha consentito di sottoporre a sequestro oltre 260.000 articoli privi delle indicazioni obbligatorie previste dal Codice del Consumo e circa 700 giocattoli risultati contraffatti. Le attività si concludevano con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania di quattro cittadini cinesi ritenuti responsabili degli illeciti accertati e con la segnalazione alla Camera di Commercio di Sassari di tutti e cinque i titolari delle attività controllate, per le violazioni in materia di Codice del Consumo.
Commenti
20:14
Per intensificare l’attività di vigilanza, sia in termini quantitativi, sia qualitativi, nel campo del trasporto collettivo di persone, segnatamente nell’ambito scolastico, la Sezione Polizia Stradale di Nuoro ha attuato le direttive impartite dal questore di Nuoro nel tavolo tecnico disposto per l´Operazione alto impatto
12:11
Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della locale stazione ed i colleghi della Compagnia di Alghero. Gli inquirenti al momento non escludono alcuna pista
14:16
Permane costante l’attenzione dei Carabinieri del Comando provinciale di Nuoro nella pianificazione ed attuazione dei servizi finalizzati anche all’accertamento di violazioni connesse alla tutela dell’ambiente
16:26
Era la notte di Natale dello scorso anno, ma non era stato un bel regalo per una famiglia di Nuoro rientrare nella loro casa estiva di Santa Lucia, ritrovata con tutti gli infissi e gli arredi presi a martellate da qualche sconosciuto
18/4/2019
Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme gialle della Tenenza di Sanluri hanno individuato un residente a Sardara che ha indebitamente usufruito di esenzioni dal pagamento dei ticket relative a prestazioni sanitarie fruite nel corso del 2016
12:06
Decreto penale del Tribunale di Lanusei a seguito della denuncia ai Carabinieri per allaccio abusivo delle abitazioni: due persone condannate al pagamento di sanzioni da 7mila euro
8:03
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Iglesias hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di un professionista operante nel campo della progettazione edile operante nel capoluogo iglesiente
17/4/2019
Nei mesi scorsi, gli uomini dell’ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci, guidati dal comandante Angelo Filosa, coordinato dal direttore marittimo Maurizio Trogu, durante l’attività di verifica ambientale, hanno individuato due sversamenti di acque reflue non depurate
18/4/2019
Ieri mattina, i militari della Capitaneria di porto, durante un’attività di controllo nell’ambito della filiera della pesca nel territorio comunale, ha sequestrato circa 45chilogrammi di pesce di cui non era tracciata la provenienza e posto in vendita da un operatore ambulante autorizzato
17/4/2019
L´avvocato di Lukas Saba, il 18enne in carcere per l´omicidio di Alberto Melone, ha presentato nei giorni scorsi formale richiesta al Tribunale del Riesame. Entro pochi giorni la risposta
17/4/2019
Una miccia detonante, circa 80grammi di polvere esplosiva ed un sacchetto di bossoli per arma da sparo: questo il quantitativo ritrovato nelle campagne di Tertenia dai militari della locale Stazione, in collaborazione con i Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori Sardegna
17/4/2019
Un 39enne disoccupato, originario di Sestu, ha deciso di impiccarsi ad un ramo di un ulivo. A spingere l’uomo al tragico gesto probabilmente ci sarebbe un messaggio intimidatorio ricevuto sui social
© 2000-2019 Mediatica sas