Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Appello della Deiana (M5s): stop plastiche
S.O. 10 marzo 2019
La parlamentare algherese della VIII Commissione della Camera dei deputati (ambiente, territorio e lavori pubblici) visiterà Il Centro Ricerche Tartarughe Marine di Portici
Appello della Deiana (M5s): stop plastiche


ALGHERO - Lunedì prossimo, 11 marzo, la parlamentare algherese della VIII Commissione della Camera dei deputati (ambiente, territorio e lavori pubblici) visiterà Il Centro Ricerche Tartarughe Marine di Portici. Un sopralluogo che rientra nel progetto contro l’inquinamento da plastica dei mari. A tal proposito è bene ricordare che ogni anno vengano prodotte 280 milioni di tonnellate di plastiche e di queste almeno 8 milioni, sotto forma di rifiuti, finiscono nei mari di tutto il mondo, causando gravi danni all’ambiente che si riflettono sull’economia, soprattutto quella legata al turismo, ma anche sulla stessa salute pubblica.

Dal Centro Ricerche di Portici, dove le tartarughe arrivano debilitate o ferite anche a causa della plastica ingerita, la deputata Paola Deiana lancerà un importante appello: «Vorrei mostrare e rendere consapevoli i cittadini sui danni che causa l’inquinamento da plastiche e le attività antropiche sulla fauna marina, e nello specifico sulle tartarughe. Il mio invito – prosegue la parlamentale del Movimento 5 stelle - è che adulti e bambini possano andare a visitare sempre più spesso questi centri, per rendersi conto dei danni causati a questi animali per mano dell’uomo». Il Centro è, infatti, dotato di laboratori avanzati per le analisi ambientali e biologiche, di un ambulatorio con sale chirurgica e radiologica, di una ricca esposizione didattica, di due sale multimediali oltre, ovviamente, agli spazi dedicati alla cura e riabilitazione delle tartarughe marine ferite a causa dell’interazione con le attività che svolge l’uomo nell’ambiente.

Combattere l’inquinamento marino con attività, progetti, campagne di sensibilizzazione è uno dei obiettivi del Governo che sta lavorando sul disegno di legge “salva-mare”, proposto dal ministro Costa e finalizzato a promuovere il recupero della plastica, di cui Paola Deiana è relatrice. Il suo impegno sarà quello di seguire tutto l’iter legislativo dello stesso disegno di legge, con particolare riferimento agli emendamenti. «Soltanto attraverso la collaborazione di tutti e l’impegno di questo Governo – sottolinea la deputata del Movimento 5 stelle - potremo riuscire a tutelare l’interesse dei cittadini e a salvaguardare l’ambiente».
Commenti
19/5/2019
La denuncia Cisl: Erbacce, pensiline vandalizzate, panchine posticce sul marciapiede, contatori elettrici con cavi scoperti in bella vista, e ratti che “passeggiano” lungo la via. Questa è l’accoglienza riservata ai turisti e ai cittadini di Sassari
20/5/2019
Il terreno di via della Cultura in cui stanno crescendo le erbacce segnalate da un residente non è comunale. L’assessora all’Ambiente, Cristina Biancu, fornisce alcune precisazioni sull’area del Villaggio Verde invasa dalle erbacce.
© 2000-2019 Mediatica sas