Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroCronacaArresti › Coca nel cruscotto: algheresi in cella
A.S. 8 febbraio 2019
Sequestrati 100 grammi. Per i due occupanti dell’auto, entrambi 24enne di Alghero, ed entrambi pregiudicati, è scattato l’arresto. Per loro è stato disposto il successivo trasferimento nel carcere di Uta in attesa dell’udienza di convalida del Tribunale
Coca nel cruscotto: algheresi in cella


ALGHERO - Nella serata di giovedì, un normale controllo alla circolazione stradale ha consentito ai militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sanluri di arrestare due persone. Per entrambi l'accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Fermati lungo la Strada Statale 131 in direzione Sassari, i due hanno immediatamente dato segni di nervosismo. Immediata così la perquisizione sull’autovettura: nel cassetto del cruscotto, rinvenuto un involucro termosaldato contenente 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Per i due occupanti dell’auto, entrambi 24enne di Alghero, ed entrambi pregiudicati, è scattato l’arresto. Per loro è stato disposto il successivo trasferimento nel carcere di Uta in attesa dell’udienza di convalida del Tribunale.
Commenti
18/4/2019
I militari della Compagnia di Sassari sono riusciti ad individuare il presunto rapinatore nel giro di un paio di giorni, identificandolo in un 26enne ozierese. Questa mattina, il fermo è stato convalidato, con contestuale disposizione da parte del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari, della misura della custodia cautelare in carcere
18/4/2019
Ieri mattina, la Polizia di Stato di Olbia ha arrestato un 33enne bosniaco per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Trovati sei involucri di cellophane contenenti hashish e cocaina, per un peso complessivo rispettivamente di circa 35 e 10grammi. Inoltre, è stato rinvenuto un bilancino di precisione e 750euro in banconote di piccolo taglio
17/4/2019
E´ stato arrestato ad Adria (Rovigo) dalla sezione catturandi della Squadra mobile. Undici mesi e 28 giorni la condanna definitiva per il 27enne che si è dichiarato “apolide”, ma è probabilmente di origine serba
© 2000-2019 Mediatica sas