Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizienuoroCronacaCronaca › Jerzu: caseificio truffato
Red 16 gennaio 2019
I Carabinieri della Compagnia di Jerzu hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lanusei un pakistano residente a Milano da diversi anni, per truffa
Jerzu: caseificio truffato


JERZU - I Carabinieri della Compagnia di Jerzu hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Lanusei un pakistano residente a Milano da diversi anni, per truffa. I primi contatti avvenivano solo per chiedere informazioni sui prodotti di un noto caseificio della zona, preso di mira asserendo di essere un commerciante del nord Italia interessato all’acquisto del buon pecorino sardo.

Successivamente, il falso commerciante, con una tecnica di convincimento, era riuscito ad effettuava due ingenti e distinti ordini di forme di formaggio con relativo indirizzo di consegna della merce con la promessa che all’arrivo del prodotto avrebbe effettuato il pagamento. L’amara sorpresa del proprietario dell’azienda in quanto veniva a conoscenza che l’esercente commerciale altro non era che un truffatore.

Infatti, dopo aver ritirato la merce faceva perdere le proprie tracce senza corrispondere la somma pattuita. Al malcapitato non è rimasto altro che presentarsi in caserma e presentare formale denuncia. Una volta prese tutte le informazioni utili per l’avvio delle indagini, i militari hanno subito capito che il reato era da attribuire sicuramente ad uno specialista di truffe. Il 25enne pakistano è stato così identificato e denunciato all'Autorità giudiziaria per il reato di truffa.
Commenti
16/2/2019
Su un noto sito on-line di annunci era stata inserita un’inserzione con la quale veniva posto in vendita un pickup ad un prezzo interessante. All’annuncio, aveva risposto un 46enne della giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Ottana
16/2/2019
Nell’ambito delle attività disposte dal Comando provinciale di Sassari a contrasto della produzione e spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della Compagnia di Alghero hanno scoperto un impianto di produzione di marijuana nascosto in una grotta, sequestrandone 6chilogrammi
17:14
I militari della locale Stazione, durante i continui servizi di rastrellamento dell’agro e di controllo degli ovili, hanno rinvenuto, accuratamente occultata nella vegetazione, una pistola in buone condizioni. Sono in corso accertamenti per risalire al legittimo proprietario ed in attesa delle verifiche balistiche e dattiloscopiche dei Carabinieri del Ris di Cagliari
© 2000-2019 Mediatica sas