Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaUrbanistica › 4 Corsie, fumata nera in Ministero. SS291, non si sblocca l´impasse
S.O. 9 gennaio 2019
Nulla di fatto questa sera a Roma in occasione del summit convocato presso il Ministero delle Infrastrutture. L’orientamento del Ministero dei Beni Culturali e dell'Ambiente non cambia, si va verso il parere negativo sul Lotto 1. Lunedì 14 gennaio riunione con sindaci, sindacati e imprenditori ad Alghero
4 Corsie, fumata nera in Ministero
SS291, non si sblocca l´impasse


ALGHERO - Niente da fare. Non si sblocca l'impasse sul primo lotto della SS291 tra Alghero e Sassari. Anche questa sera a Roma, in occasione del summit convocato presso il Ministero delle Infrastrutture, alla presenza del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Ministero delle Infrastrutture, Ministero dell’Ambiente, Ministero dei Beni Culturali, Anas, Regione (in videoconferenza) e Comune di Alghero, si esce con un nulla di fatto.

Il Ministero dell’Ambiente non si smuove e confermerebbe l'orientamento negativo, a meno che non si scelga l’ipotesi di una 4 corsie urbana, cioè non statale. Ipotesi che prefigurerebbe per il Consiglio Comunale di Alghero l’estensione (bizzarra) del centro urbano fino a Rudas. Ma rimarrebbe comunque il parere negativo del MIBAC anche per questa ipotesi, tutta da verificare sul piano tecnico. Insomma, sulla Sassari-Alghero non si fa neanche un passo avanti: nonostante la mobilitazione dei Sindaci, del mondo imprenditoriale e sindacale, da Roma non arrivano rassicurazioni.

«Ho chiesto buon senso e la ricerca dell’interesse generale: la conclusione di una strada già quasi interamente realizzata che resterebbe una vergognosa e scandalosa incompiuta. Mi hanno avallato con argomentazioni serie il presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici che ringrazio davvero con gli altri componenti, il Ministero delle Infrastrutture e l’Anas, oltre ai direttori generali della Regione collegati da Cagliari». Così il sindaco di Alghero Mario Bruno, che sul completamento in sicurezza della strada a quattro corsie ne ha fatto una battaglia, coinvolgendo tutti: la città, il mondo imprenditoriale e sindacale, per quello che, ripete, è un «diritto sacrosanto».

Alla fine sarà il CIPE a decidere dopo aver raccolto tutti i pareri entro gennaio (positivo quello della Regione e del Comune, quello del Ministero delle Infrastrutture e del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, negativo quello del MIBAC, positivo quello dell’ambiente solo a condizione che si tratti di 4 corsie urbana). La parola quindi dai primi di febbraio passerà al Governo e al CIPE. «Noi non dobbiamo abbassare la guardia. E continueremo a mobilitarci con forza e con determinazione, più di prima» sottolinea Mario Bruno, che nel mese di novembre aveva dato vita ad una clamorosa protesta, spostando temporaneamente la sede istituzione proprio dove la strada a 4 corsie s'interrompe, mentre il Consiglio comunale ha avviato l'iter per indire il referendum popolare.

Nel frattempo i Sindaci della Rete Metropolitana e quelli del territorio, le associazioni di categoria e i sindacati, si ritroveranno lunedì 14 gennaio (alle ore 17), nella sala comunale di via Columbano ad Alghero per una nuova riunione sul tema della quattro corsie. Non è escluso a questo punto che possano essere assunte nuove, clamorose, forme di protesta e mobilitazione perchè venga assicurato quello che, in molti, considerano un diritto irrinunciabile per il futuro economico e sociale del territorio.
Commenti
20:48
E´ la prima volta che il Ministro delle Infrastrutture si espone sulla vicenda. Lo ha fatto al termine di un incontro che ha visto la deputata algherese Paola Deiana al Ministero con il responsabile della Direzione generale per le strade e le autostrade e per la vigilanza e la sicurezza nelle infrastrutture stradali Andrea Capuani, il dirigente generale Antonio Parente ed il capo Segreteria del Ministero Gaetano Marzulli
18:55
C´è tempo fino al 25 gennaio per presentare le domande per l´assegnazione dei contributi per morosità incolpevole, finalizzati all´individuazione dei beneficiari, titolari di contratti di locazione
14/1/2019
Lunedì 21 gennaio il sindaco Sean Wheeler, il vicesindaco Marcello Zirulia e l’assessore competente Alessandro Derudas incontreranno il titolare dell’impresa aggiudicataria dell’appalto
© 2000-2019 Mediatica sas