Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaArteCortesie per gli ospiti di Piazza Tola
Red 5 dicembre 2018
Mercoledì 12 dicembre, ritorna il format che vede unite due realtà che abitano la stessa piazza di Sassari: la biblioteca comunale di Palazzo d’Usini e piazzaTola27, lo spazio privato che si anima di mostre e di eventi
Cortesie per gli ospiti di Piazza Tola


SASSARI - Mercoledì 12 dicembre, ritorna “Cortesie per gli ospiti”, il format che vede unite due realtà che abitano la stessa piazza: la biblioteca comunale di Palazzo d’Usini e piazzaTola27, lo spazio privato che si anima di mostre e di eventi. Patrocinata dal Comune di Sassari, alle 18, nella sala convegni della biblioteca, ci sarà una chiacchierata a tre: Stefano Resmini, Cenzo Cocca e Giuseppe Pinu dialogheranno sul lavoro che sarà esposto in piazzaTola27.

Cocca, grazie alla borsa di studio a lui assegnata dalla Fondazione Giovanni Antonio Sulas di Nuoro, con l’estro dell’artista-artigiano, ha di fatto tessuto una biografia del professore nuorese. Non con le parole, ma con l’ago e il filo, ha “disegnato” sulle camicie della sartoria Pinu di Nuoro, la famiglia di Giovanni Antonio Sulas. Camicie come sudario di una vita. Indumento che si popola dei visi di tutte quelle persone che hanno attraversato, anche solo idealmente, la vita di Sulas.

Ed ecco Biasi, Ciusa Romagna, la signora Pasqua Palimodde, un allievo ideale, De Pisis, i tratti di un pensieroso Pier Paolo Pasolini e tanti altri ancora. Non solo camicie, ma anche altrettanti cartoni con i ritratti che avranno un diritto ed un rovescio, come le preziose stoffe e i ricami che Sulas utilizzava per abbellire le dimore private, ma anche gli spazi pubblici come l’hotel Su Gologone o i primissimi e mitici hotel della Costa Smeralda.

Alle 19.30, la mostra dei lavori di Cenzo Cocca, curata da Stefano Resmini, sarà inaugurata in piazzaTola27. Presenze simboliche ed emblematiche che popoleranno gli spazi magistralmente allestiti dall’estroso Guido Beltrami, in un gioco irriverente come è lo spirito consono ed innato di Cortesie per gli ospiti.
Commenti
15/12/2018
Obbiettivo puntato sulla valorizzazione dei beni culturali. «Il nostro patrimonio è una straordinaria vetrina, da comunicare a livello internazionale», ha dichiarato l´assessore regionale della Cultura Giuseppe Dessena
© 2000-2018 Mediatica sas