Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSanità › Pronto soccorso: lavori a Sassari
Red 12 ottobre 2018
Le opere, con un costo complessivo di 175mila euro, cambieranno il volto della sala d´attesa del Pronto soccorso del presidio ospedaliero dell´Aou di Sassari
Pronto soccorso: lavori a Sassari


SASSARI - Inizieranno nei prossimi giorni i lavori di ristrutturazione del Pronto soccorso del presidio ospedaliero dell'Aou di Sassari. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati consegnati i lavori e, nei prossimi giorni, la ditta “Termosanitaria piani” inizierà l'apertura del cantiere all'interno dei locali al piano terra del Santissima Annunziata, su Viale Italia. I lavori avranno un costo di 175mila euro e cambieranno il volto della sala d’attesa. Con il nuovo ingresso dal piazzale di sosta delle autoambulanze, i bagni saranno spostati sulla sinistra, saranno sempre due, a norma, più spaziosi ed uno di questi sarà per i disabili. La sala si svilupperà in lunghezza. Tra la sala d'attesa e l'ingresso dedicato alle barelle verrà posizionata una parete divisoria con una porta scorrevole. È prevista, poi, la sostituzione di una delle porte scorrevoli motorizzate.

Inoltre, le opere comprendono interventi per il rifacimento della pavimentazione e dei controsoffitti, quindi degli impianti di rilevamento fumo, incendio e quelli dell'illuminazione. La sala d’attesa sarà dotata di sei video, tre per la televisione ed altrettanti per le comunicazioni all'utenza. Nelle opere per la sicurezza il progetto comprende un impianto di videosorveglianza, per l'interno e per l'esterno. «Ci scusiamo con l'utenza – spiega il direttore sanitario dell'Aou Nicolò Orrù – ma i lavori non erano più rimandabili. Il nostro obiettivo è migliorare il comfort dei pazienti in attesa, anche in considerazione del fatto che ogni anno arrivano in Pronto soccorso circa 50mila persone, oltre ai loro accompagnatori. Una scelta che abbiamo deciso di portare avanti, consapevoli che i tempi di realizzazione del nuovo ospedale e del nuovo pronto soccorso saranno di circa tre-cinque anni. Non si può attende tutto questo tempo per ridurre il disagio alla popolazione».

Per agevolare i lavori, il posto di Polizia sarà spostato dagli attuali locali all'ex posto di polizia nel vecchio Pronto soccorso. Per limitare al minimo il disagio degli utenti, proprio nell'attuale zona degli uffici di polizia sarà realizzata una sala d'attesa provvisoria dotata di bagni. L'ingresso pedonale sarà spostato sulla destra. I lavori, nella previsione dell'Ufficio tecnico, dovrebbero durare circa novanta giorni. Questo intervento rappresenta la prima tranche di una serie di lavori che riguardano il Pronto soccorso sassarese. Infatti, all'attenzione della direzione aziendale c'è un progetto di riorganizzazione dell'area urgenza, che consentirà una diversa gestione degli interventi, con una risposta più celere per le patologie tempo dipendenti.
Commenti
20/7/2019
«Come rappresentante del territorio, come portavoce e capogruppo del Movimento Cinque Stelle eletta in Consiglio regionale, mi batterò sino alla fine perché questo non accada. Perché non accada più», dichiara Desirè Manca
21/7/2019
Con la sottoscrizione della convenzione, l’Ats Sardegna potrà avvalersi delle prestazioni dei medici ortopedici dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari e garantire il proseguimento dell’attività ortopedica nell’ospedale Nostra Signora della Mercede
9:35
Sulla situazione dell´Unità operativa di Riabilitazione dell´Ospedale Marino di Alghero, il segretario provinciale del sindacato Alessandro Nasone ha scritto una lettera al direttore generale dell´Ats ed al direttore dell´Assl Sassari e, per conoscenza, all’assessore regionale alla Sanità ed al direttore generale dell´Assessorato regionale alla Sanità
20/7/2019
Tre iniziative, realizzate con il Fse 2014-2020, nel campo dell´occupazione, della formazione e dell´istruzione: “Destinazione Sardegna lavoro”, “Programma Master and back–Alta formazione” e “Programma Best”. Le ha presentate ieri mattina, a Villa Devoto, l’assessore regionale del Lavoro Alessandra Zedda, con il presidente Christian Solinas
© 2000-2019 Mediatica sas