Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesardegnaPoliticaSanità › «Più sicurezza negli ambulatori»
Red 2 ottobre 2018
«Troppi rischi negli ambulatori. Si rafforzino le misure di sicurezza», chiede vicepresidente della Commissione Salute in Consiglio regionale Edoardo Tocco a proposito della vigilanza nelle Guardie mediche
«Più sicurezza negli ambulatori»


CAGLIARI - «Un intervento urgente per garantire la sicurezza degli operatori sanitari, soprattutto quelli che lavorano nelle guardie mediche». E' l'appello del vicepresidente della Commissione Salute in Consiglio regionale Edoardo Tocco, dopo la notizia di un'intimidazione ai danni di una dottoressa impegnata nell'ambulatorio di Santa Teresa di Gallura, con un macabro messaggio lasciato nella sua auto e l'utilitaria imbrattata. «L'episodio è di una gravità assoluta – aggiunge l'esponente di Forza Italia – e non può dirsi isolato, con aggressioni e assalti di cui sono spesso vittima i medici e gli operatori dei presidi di continuità assistenziale e di pronto soccorso».

Secondo il rappresentante degli azzurri, è necessaria una ricognizione degli stabili sparsi in tutta l'Isola, per verificare i pericoli ed assicurare maggiore sicurezza per i camici bianchi in servizio notturno. «Questa categoria di professionisti, quotidianamente in prima linea, sono esposte più di altre al contatto con malati e familiari in momenti delicati della vita delle persone», insiste Tocco.

«Occorre potenziare le attività di vigilanza e di videosorveglianza nelle strutture ospedaliere e nei presidi sanitari, in particolare negli ambulatori presidio di guardia medica. E' opportuno lo stanziamento di ulteriori risorse – conclude Edoardo Tocco – per disporre un aumento della vigilanza armata nelle strutture che ospitano gli ambulatori nelle ore notturne».

Nella foto: il consigliere regionale Edoardo Tocco
Commenti
13/10/2018
«Questa volta a far paura è il sierotipo 3, che è stato rilevato dal centro di referenza di Teramo. Si tratta del primo caso rilevato in Sardegna». A lanciare l´allarme è la Coldiretti Sardegna
13/10/2018
La Direzione generale ha incontrato i rappresentanti delle associazioni di volontariato che svolgono il servizio nel presidio ospedaliero di Sassari. L´Aou pronta a saldare le fatture emesse dai sodalizi fino al 30 settembre
© 2000-2018 Mediatica sas