Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaPolitica › Pietrino Fois scrive a Mattarella
S.O. 10 agosto 2018
Il coordinatore regionale dei Riformatori Sardi, l´algherese Pietrino Fois, si rivolge al presidente della Repubblica Mattarella in vacanza per qualche giorno alla Maddalena per chiedergli massima attenzione sulle vertenze aperte nell´Isola
Pietrino Fois scrive a Mattarella


ALGHERO - «Presidente Mattarella dall'alto dell elicottero tutto il disagio dei Sardi non si vede». Così Pietro Fois, coordinatore regionale dei Riformatori Sardi, che pur rispettando e condividendo il cerimoniale e i motivi di sicurezza che hanno determinato il trasporto in elicottero del Presidente della Repubblica dall'aeroporto di Olbia a La Maddalena, si dice certo «che vivendo dal basso e non guardando dall'alto la nostra terra, la graditissima visita del nostro stimato Presidente sarebbe di ben altra utilità».

«Gli avrei fatto percorrere la Olbia Sassari ancora un punto interrogativo circa tempi e risorse, oppure il tratto della Sassari Oristano ormai nel dimenticatoio - prosegue Fois - o la Olbia-Palau per conoscerne pericolosità e tempi di percorrenza, non credo sarebbe riuscito ad imbarcarsi in tempo per La Maddalena. La nostra Sardegna è tra le più belle al mondo, ma tra le più disagiate in infrastrutture e viabilità, e le garantisco che averLa tra noi è motivo di grande onore e orgoglio». Poi l'appello: Ci aiuti a superare i disagi ormai atavici che attanagliano la nostra mobilità e la nostra economia.

«Rappresenti con la Sua autorevolezza a questo governo la necessità di accelerare l'attenzione su di noi. Signor Presidente le rinnovo tutta la mia stima, e grazie per essere qui con noi, ma rimanga Sardo anche quando le sue brevi vacanze, che Le auguriamo riposanti e serene, saranno finite. Sono certo che i Sardi possono contare sulla sua sensibilità» conclude il coordinatore algherese dei Riformatori Sardi, Pietro Fois.
Commenti
18/8/2018
Nei cinquant´anni della sua esistenza, il ponte ha visto i pedaggi (i guadagni) ed il traffico aumentare a dismisura; ma nessuno dei gestori ha mai tentato di ridurne, parzialmente o temporaneamente, i carichi di lavoro e di programmare un´accurata manutenzione
17/8/2018
Come può una Amministrazione ignorare le segnalazioni circa la stabilità del Centro residenziali per gli anziani in Viale della Resistenza ad Alghero? O aspettare che venga giu, proprio come il ponte? Sarà una “opera pubblica inserita armoniosamente nel paesaggio”, ma ormai obsoleta a causa del passare degli anni, e a causa anche di scarsa manutenzione come si dice
© 2000-2018 Mediatica sas