Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieportotorresAmbienteDisservizi › «Pulizia spiagge Acquedolci, assurdo ad agosto»
Red 9 agosto 2018
lavori che invece questa mattina hanno accompagnato i cittadini che volevano rilassarsi al mare,creando disagi per la difficoltà di accesso e per i rumori del tagliaerba utilizzati dagli operatoti del Comune nelle spiagge delle Acque Dolci
«Pulizia spiagge Acquedolci, assurdo ad agosto»


PORTO TORRES - La pulizia delle spiagge è iniziata in pieno ritardo con tanto di polemiche da parte dei bagnanti. Negli anni passati in questo periodo gli arenili erano già stati sottoposti ad intervento radicale dello sfalcio dell’erba, lavori che invece questa mattina hanno accompagnato i cittadini che volevano rilassarsi al mare,creando disagi per la difficoltà di accesso e per i rumori del tagliaerba utilizzati dagli operatoti del Comune nelle spiagge delle Acque Dolci.

La segnalazione arriva durante la seduta del consiglio comunale ad opera del consigliere Davide Tellini. «Dove sta la vostra programmazione?» sottolinea «se al 9 di agosto i cittadini devono rinunciare ad andare in spiaggia perché è impossibile accedervi a causa dei lavori in corso. Non si può assistere ad interventi così tardivi con tanto di cantieri che impediscono la fruibilità degli arenili». Sul problema dei rumori del decespugliatore interviene il consigliere Costantino Ligas. «E’ abbastanza triste assistere a queste scene – attacca - che non vanno in favore né ai turisti né ai locali che si recano al mare e devono sopportare in pieno agosto il rumore degli strumenti utilizzati dagli operai per pulire le spiagge».

Il consigliere Ligas sottolinea l’inefficienza dei servizi nelle spiagge, a partire dalla mancanza deii seggiolini di assistenza, delle piazzole e dei camminamenti per i disabili, «che ancora oggi non possono accedere alle spiagge» aggiunge «senza dimenticare che a tre anni dalla mia segnalazione sulle mancanza delle strisce pedonali di fronte la spiaggia di Balai, ancora oggi si deve constatare che le persone devono attraversare la strada non in sicurezza». Sulla pulizia delle spiagge il consigliere Franco Pistidda ha chiesto all’amministrazione di verificare la competenza della zona considerato che è demanio e quindi sarebbe di competenza dell’Autorità portuale. «Il fatto di pulire le spiagge è una cosa che ci viene richiesta - ha risposto il sindaco Sean Wheeler - e non va mai bene quando interveniamo».
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas