Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziecagliariSpettacoloConcerti › Nuovo appuntamento con Notturni di note
Red 10 luglio 2018
Proseguiranno questa sera, nel Conservatorio di Cagliari, gli appuntamenti con “Notturni di note”, la rassegna musicale che ha come filo conduttore l’ispirazione notturna. Protagonisti, i pianisti Federico Manca e Gabriele Carta
Nuovo appuntamento con Notturni di note


CAGLIARI – Questa sera (martedì), proseguiranno nel Conservatorio di Cagliari gli appuntamenti con “Notturni di note”, la rassegna musicale che ha come filo conduttore l’ispirazione notturna. Alle 21.30, nel cortile interno dell’istituzione musicale, il Parco della musica, la serata si aprirà con il pianista Federico Manca, che proporrà la sonata Al chiaro di luna, di Ludvig Van Beethoven, seguita da 4 Ballate, op.10, di Johannes Brahms.

A seguire, musiche di Wolfang Amadeus Mozart con il pianista Gabriele Carta, che proporrà la Sonata in do minore Kv457. Poi, il musicista si misurerà con la Ballata n.4 op.52, di Federik Chopin e, infine, con il Movimento musicale op.16 n.4 di Sergej Rachmaninov, con cui si chiuderà il sipario su questo nuovo appuntamento. Giunta alla sua seconda edizione, Notturni di note, ogni martedì, fino al 31 luglio, vede i migliori allievi delle classi di Pianoforte e Musica d’insieme e Corno del Conservatorio esibirisi sotto la magica atmosfera del cielo stellato.

Il costo dei biglietti è di 5euro. Per ulteriori informazioni, si possono contattare le refereti del progetto Aurora Cogliandro ed Elisabetta Dessì, telefonando al numero 070/493118.

Nella foto: Gabriele Carta
Commenti
19:21
Domenica sera, il musicista lombardo tornerà ad esibirsi nella Riviera del corallo. L´appuntamento per il suo concerto è a Lo Teatrì, lo spazio culturale di Via Manzoni
29/11/2018
Domani, per il terzo appuntamento stagionale della Friday tribute night, “Una sera con Lucio”. Sabato, Carletto e i suoi mostri: il trio Pieraccini, Cau e Caria in concerto
© 2000-2018 Mediatica sas