Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesardegnaPoliticaCultura › Mobilità studentesca internazionale: 3mln
Red 14 giugno 2018
Dalla Giunta regionale oltre 3milioni di euro alle Università di Cagliari e Sassari, ai Conservatori di musica delle due città, all´Accademia delle Belle arti di Sassari ed alle associazioni della Sardegna
Mobilità studentesca internazionale: 3mln


CAGLIARI - Arrivano oltre 3milioni di euro dalla Giunta regionale per i progetti di mobilità giovanile internazionale. Per rafforzare le competenze degli studenti sardi, ed i servizi agli studenti delle Università di Cagliari e Sassari, ma anche dell’Accademia delle Belle arti di Sassari, dei Conservatori di musica delle due città, la Giunta ha approvato martedì il finanziamento di 2,72milioni a favore dei progetti di Mobilità giovanile (Erasmus Plus, Leonardo ed altri), su proposta di delibera dell’assessore della Pubblica istruzione Giuseppe Dessena. A questa cifra, si aggiungono i 37,5mila euro destinati all’Accademia delle Belle arti ed ai Conservatori, per l’attività di orientamento ed il sostegno e la valorizzazione dei giovani talenti tra i diciotto ed i trentacinque anni. Ed ancora, 300mila euro per la mobilità extrascolastica.

«Oltre alle due Università isolane, l’Accademia e i Conservatori rappresentano sedi di alta formazione e ricerca nel settore artistico e musicale, per questo motivo sosteniamo le azioni di mobilità che sono state attivate  – ha precisato Dessena – sulla base di accordi bilaterali di cooperazione con Istituti universitari e di alta cultura, imprese e centri di ricerca europei ed extraeuropei. Le analisi effettuate mostrano come le esperienze di mobilità internazionale siano quelle che maggiormente contribuiscono alla acquisizione di competenze trasversali da parte degli studenti, e per questo motivo la Regione promuove e sostiene tutte le politiche mirate che abbiano l’obiettivo di incentivarle».

I dati dell’Anno accademico 2017/18 confermano la crescita degli studenti in mobilità all’estero per studio o tirocinio. All’Università degli studi di Cagliari si è passati da 986 studenti del 2016/17 a 1215 del 2017/18; l’Università di Sassari passa da 976 a 992. Il programma Erasmus Plus a fini di studio arricchisce il curriculum degli studenti della Accademia di Belle arti e dei due Conservatori isolani, rendendolo più competitivo a livello europeo. L’Accademia di Belle arti è passata da tre studenti in mobilità del 2016/17 a cinque nel 2017/18; otto per il Conservatorio di Cagliari ed altrettanti per quello di Sassari. Inoltre, la Giunta regionale ha approvato il finanziamento di 300mila euro a favore dei progetti di Mobilità giovanile extrascolastica, da ripartire su due linee di interventi, per progetti europei studiati e guidati da diverse associazioni sarde. Per la linea A, è previsto un finanziamento di 90mila euro per i soggetti che abbiano come requisiti l’essere costituiti in associazione con sede operativa in Sardegna ed essere beneficiari del finanziamento Erasmus plus per l’anno 2018 con almeno un progetto. Alla linea B, è destinato il finanziamento di 210mila euro di risorse. A questa linea, possono partecipare le associazioni con sede operativa in Sardegna, che abbiano beneficiato di Erasmus plus e della legge 3/2009 nel triennio 2015/2017.
Commenti
13/8/2018
Si è svolta questa sera la 55esima edizione del Premio per il Candeliere d´oro a Silvana Carta Sedda, d´argento a Pierluigi Desole, di bronzo a Baingio Stefano Sanna e d´oro speciale ad Attilio Mastino
13/8/2018
A brindare con il sindaco Nicola Sanna alla vigilia della Faradda, quest´anno sono stati Anna Sanna, Franco Borghetto, Gianfranco Ganau, Benito Saba e Guido Sechi
13/8/2018
Le regole fondamentali del Cerimoniale della Faradda sono tutelate da una commissione storica, composta da Paolo Cau per il Comune di Sassari, da monsignor Giancarlo Zichi per l´Arcidiocesi di Sassari e da Salvatore Spada per l´Intergremio Città di Sassari
13/8/2018
Ieri pomeriggio, il Presidente della Repubblica ha approfittato della sua vacanza a La Maddalena per effettuare una tappa strettamente privata, tra ambiente e storia nell´arcipelago
© 2000-2018 Mediatica sas