Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieportotorresAmbienteAmbiente › Fiume Santo: giù la ciminiera in 4 secondi
M.P. 6 giugno 2018
La società del Gruppo EP Produzione che gestisce la centrale di Fiume Santo ha demolitola ciminiera a servizio dei gruppi 1 e 2 attraverso l’utilizzo di micro-cariche detonanti, nel rispetto di quanto previsto e approvato dalle Autorità competenti
Fiume Santo: giù la ciminiera in 4 secondi


SASSARI - La società del Gruppo EP Produzione che gestisce la centrale di Fiume Santo ha demolitola ciminiera a servizio dei gruppi 1 e 2 attraverso l’utilizzo di micro-cariche detonanti, nel rispetto di quanto previsto e approvato dalle Autorità competenti. La società conferma così il proprio impegno nel portare avanti le attività di decommissioning: la demolizione della ciminiera segue infatti l’abbattimento della torre metereologica, avvenutolo scorso novembre attraverso la stessa tecnica.

La ciminiera era alta 150 metri ed era stata costruita negli anni ’80. L’operazione di detonazione è stata portata a termine dopo il via libera del Ministero dell’Ambiente e della Regione Sardegna e dopo aver concordato le modalità di mitigazione e monitoraggio dei potenziali impatti ambientali con l’ARPAS, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, che ha messo a disposizione il proprio servizio meteorologico al fine di definirela data della demolizione sulla base delle condizioni climatiche più idonee.

Prima di procedere all’abbattimento, lo scorso gennaio, EP Produzione ha effettuato le operazioni propedeutiche di rimozione dell’amianto dalle porte di accesso dellaciminiera, affidando il processo di bonifica a una ditta locale specializzata. La dispersione della polvere è stata minimizzata attraverso l’impiego di appositi nebulizzatori ad acqua. Infine, la separazione dei materiali, la riduzione volumetrica e il loro smaltimento avverrà nei prossimi mesi.

ll progetto è stato portato avanti in condizioni di assoluta sicurezza. Considerato lo stato deteriorato della ciminiera, si è ritenuto più sicuro procedere alla demolizione attraverso l’utilizzo di micro-cariche detonanti, piuttosto che con mezzi meccanici, previsto originariamente evitando di esporre il personale addetto a condizioni prolungate di rischio per la sicurezza. Le attività proseguiranno nelle prossime settimane interessando anche le caldaie del vecchio impianto a olio combustibile come da cronoprogramma comunicato alle Autorità.
Commenti
23:20
Donatella Spano commenta la notizia dell´interrogazione al ministro dell´Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Sergio Costa, firmata dai parlamentari 5 Stelle Alberto Manca e Paola Deiana
22/6/2018
Lo chiedono in un’interrogazione scritta al ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare Sergio Costa, i parlamentari del Movimento Cinquestelle Alberto Manca e Paola Deiana.
22/6/2018
Sono regolarmente funzionanti da questa sera le prime due ecoisole video-sorvegliate installate in Via De Gasperi e nell´area sterrata compresa tra Via Vittorio Emanuele e Via Mazzini
22/6/2018
«Rapporti economici tra l´Ente e i Comuni che ricevono la Bandiera possono costituire conflitto di interessi», si legge nel documento inviato all´Antitrust, all´Anac ed alle Procure, dove si chiede di accertare la procedura del rilascio
22/6/2018
Ultima tappa sull´isola delll´Asinara di ‘Pfu Zero sulle coste italiane’, il progetto di raccolta straordinaria di pneumatici fuori uso (Pfu) abbandonati sulle coste italiane
21/6/2018
A Cala Reale si è chiuso il workshop "Oltre il carcere" che ha fornito spunti per un riuso del compendio carcerario dell´Asinara
22/6/2018
L´assessore regionale della Difesa dell´ambiente Donatella Spano ha partecipato mercoledì al workshop nazionale “Resilienza per le città adattative: sperimentazioni per l´adattamento in ambito urbano”, organizzato nell´ambito del progetto europeo Life master Adapt
© 2000-2018 Mediatica sas