Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesardegnaPoliticaOpere › Edifici di culto: finanziamenti
Red 6 giugno 2018
Su proposta dell’assessore dei Lavori pubblici Edoardo Balzarini, la Giunta regionale ha approvato i criteri dell’avviso pubblico per la realizzazione di interventi per la messa in sicurezza o il ripristino delle condizioni di agibilità degli edifici di culto
Edifici di culto: finanziamenti


CAGLIARI - Su proposta dell’assessore dei Lavori pubblici Edoardo Balzarini, la Giunta regionale ha approvato i criteri dell’avviso pubblico, di imminente pubblicazione, per la realizzazione di interventi per la messa in sicurezza o il ripristino delle condizioni di agibilità degli edifici di culto. 4milioni di euro, ripartiti tra le annualità 2018 (un milione di euro), 2019 e 2020 (1,5milioni per ciascun anno), sono a disposizione dei Comuni sardi per questa finalità.

«L’avviso – ha spiegato Balzarini – nel dare attuazione a quanto stabilito dal Consiglio regionale nella Legge finanziaria 2018, risponde alle numerose segnalazioni che pervengono dalle Amministrazioni comunali riguardo le condizioni di grave danneggiamento o inagibilità di numerosi edifici di culto, permettendo gli interventi necessari garantire la loro messa la sicurezza e la piena fruibilità». Il 30 maggio, in sede di Conferenza permanente Regione-Enti locali, è stata acquisita l’intesa sui criteri per la predisposizione dell’avviso.

Tra questi, sono di rilievo quelli riguardanti la tipologia della chiesa, la certificazione dell’inagibilità totale o parziale dell’edificio ed il principio di rotazione. L’importo finanziabile va da un minimo di 50mila euro ad un massimo di 150mila euro, con un cofinanziamento minimo da parte delle Amministrazioni pari al 10percento del costo complessivo dell’intervento.

Nella foto: l'assessore regionale Edoardo Balzarini
Commenti
13/12/2018
Il Decreto fiscale, contenente l´articolo che permette la proroga dei finanziamenti relativi alla Strada statale 291, è stato approvato pochi minuti fa anche alla Camera dei deputati
© 2000-2018 Mediatica sas