Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaSanità › Blue tongue: aiuti economici alle aziende
Red 6 giugno 2018
La Regione autonoma della Sardegna ha disposto gli aiuti economici in favore delle aziende agricole per fronteggiare i danni causati nel corso del 2017 dalla diffusione della febbre catarrale degli ovini. Previste risorse di bilancio per complessivi 4.771.250,11euro
Blue tongue: aiuti economici alle aziende


ALGHERO - La Regione autonoma della Sardegna, con la Lr del 27 settembre 2017, n.22, art.1, comma 16, ha disposto gli aiuti economici in favore delle aziende agricole per fronteggiare i danni causati nel corso del 2017 dalla diffusione della febbre catarrale degli ovini (blue tongue). L’intervento è finalizzato a sostenere il reddito delle aziende zootecniche del comparto ovino e caprino con apposite risorse di bilancio per complessivi 4.771.250,11euro.

Nelle aziende sede di focolaio, per prevenire il propagarsi della malattia, le autorità sanitarie hanno provveduto ad imporre tutte le misure sanitarie previste dalla normativa comunitaria e nazionale per quanto riguarda la lotta, il controllo, la vigilanza e le restrizioni dei movimenti di alcuni animali appartenenti a specie ricettive alla febbre catarrale. Misure che riguardano l’eliminazione, per incenerimento o interramento, delle carcasse degli animali morti; l’imposizione del divieto di movimentazione degli animali in provenienza dalle aziende dichiarate contagiate o a destinazione delle stesse; l’isolamento degli animali durante le ore di attività dei vettori; l’istituzione delle zone di protezione e sorveglianza intorno alle aziende infette; l’esecuzione di indagine epidemiologica; l’attuazione di un programma di vaccinazioni nelle aziende e nei territori non interessati dalla malattia. Tutti i documenti relativi all’avviso sono reperibili nel sito internet istituzionale del Comune di Alghero, nella sezione Servizi al cittadino-bandi.
Commenti
13/10/2018
«Questa volta a far paura è il sierotipo 3, che è stato rilevato dal centro di referenza di Teramo. Si tratta del primo caso rilevato in Sardegna». A lanciare l´allarme è la Coldiretti Sardegna
13/10/2018
La Direzione generale ha incontrato i rappresentanti delle associazioni di volontariato che svolgono il servizio nel presidio ospedaliero di Sassari. L´Aou pronta a saldare le fatture emesse dai sodalizi fino al 30 settembre
© 2000-2018 Mediatica sas