Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroEconomiaPesca › Novità in banchina: 500mila euro sul Flag
S.O. 13 maggio 2018
Il Flag Nord Sardegna vara un’azione mirata al miglioramento delle infrastrutture esistenti nei porti di pesca. La soddisfazione di Benedetto Sechi, presidente del Flag Nord Sardegna
Novità in banchina: 500mila euro sul Flag


ALGHERO - Novità in arrivo in banchina nei porti di pesca nell’area del Flag Nord Sardegna, entra nel vivo l’iter di realizzazione delle azioni a supporto della Filiera Ittica. «Non nascondiamo la nostra soddisfazione - afferma Benedetto Sechi, Presidente del Flag Nord Sardegna - finalmente l’iter di pubblicazione dei bandi del nostro Piano può partire, sappiamo quali aspettative ci siano tra gli operatori, il nostro partenariato ha lavorato a lungo e bene per scegliere le priorità, vogliamo che le risorse siano spese dove servono di più».

Con questo bando Il Flag Nord Sardegna vara un’azione mirata al miglioramento delle infrastrutture esistenti nei porti di pesca in area Flag, parte importante del Piano di Azione “Acquacoltura e Pesca sostenibile nel Nord Sardegna”. Gli interventi potranno riguardare, a titolo esemplificativo, il miglioramento di servizi come sale per la vendita all’asta, siti di sbarco e dei ripari di pesca, inclusi gli investimenti destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini, con l’obiettivo di migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti sbarcati.

A trarre maggiore vantaggio dagli interventi dovranno essere i pescatori e gli operatori della filiera ittica, attraverso il miglioramento dei luoghi e delle condizioni di lavoro. Il budget complessivo dell’azione ammonta a 500.000 euro, e possono candidarsi per la realizzazione degli interventi gli Enti Pubblici, in forma singola o associata, in possesso dei diritti reali di gestione ed organizzazione di porti e banchine destinati alla pesca, laddove questo diritto non sia già esercitato dall’Autorità Portuale.

«Se si considera che il budget complessivo del nostro Piano di Azione è pari a un milione e mezzo di euro - sottolinea Sechi - con questo bando impegniamo un terzo delle risorse disponibili, e questo dà l’idea dell’importanza che il Flag attribuisce alla qualità del lavoro nella fase iniziale della filiera, la produzione; è il primo passo, a breve seguiranno anche i bandi per gli interventi in carico ai privati, agli operatori e alle imprese». Il Flag Nord Sardegna è un’Agenzia di Sviluppo Locale Costiero che opera nell’ambito della Programmazione Comunitaria e in raccordo con la Regione Sardegna, e fa parte di una rete di soggetti che sul territorio detengono competenze amministrative e di sviluppo, in maniera del tutto simile ai Gal nelle aree rurali, ed è alla seconda esperienza nelle Programmazioni Comunitarie.

Il Fondo di riferimento è il Feamp 2014/2020, il Fondo Europeo Affari Marittimi e Pesca, ma il Flag opera anche con PO Marittimo/Interreg e Fse, il Fondo Sociale Europeo, nell’ambito di politiche ambientali e del miglioramento delle competenze degli addetti della filiera ittica.
La scadenza iniziale per la presentazione del bando a valere sull’Azione 2.1 è fissata per il giorno 22 Luglio 2018.
Commenti
13/8/2018
«La Regione si costituirà parte civile nei processi che seguiranno a fermi e sequestri di prodotti raccolti illegalmente», ha dichiarato l´assessore regionale Pier Luigi Caria, in materia di pesca abusiva
13/8/2018
La Capitaneria di porto di Porto Torres invita i consumatori a porre particolare attenzione all’etichettatura del prodotto ittico quale il tonno rosso segnalando eventuali violazioni alla normativa
© 2000-2018 Mediatica sas