Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroAmbienteAmministrazione › Decoro e innovazione in Cimitero. Da maggio la nuova gestione
S.O. 11 aprile 2018
A Maggio inizia ad operare l´azienda aggiudicataria dell´appalto pubblico, la Cooperativa Barbara B. con sede a Torino. Ammodernamento strutturale, decoro, informatizzazione, innovazione. Cambia passo la gestione del Cimitero di Alghero
Decoro e innovazione in Cimitero
Da maggio la nuova gestione


ALGHERO - Finalmente si cambia e per il cimitero di Alghero si prevede un ammodernamento strutturale, maggiore decoro e informatizzazione, innovazione. Cambia passo la gestione del camposanto di Alghero. Concluse oggi (mercoledì) le operazioni di gara relative all'appalto che ha per oggetto le prestazioni ed i lavori connessi allo svolgimento delle operazioni di necroforo e dei servizi cimiteriali, sepoltura a mezzo inumazione o tumulazione, esumazioni, estumulazioni, traslazioni, custodia e sorveglianza, pulizia e decoro, raccolta, stoccaggio di rifiuti.

Previste inoltre le prestazioni relative alla manutenzione ordinaria, manutenzione del verde, forniture e quanto altro necessario per mantenere il cimitero in condizioni ottimali di conservazione e decoro. L’impresa aggiudicataria inizierà ad operare ad inizio maggio. L’appalto prevede, nel primo anno di gestione, l'informatizzazione completa dei registri cimiteriali e l'aggiornamento gestionale dei software.

Un'innovazione non più rimandabile, che permetterà il disbrigo delle pratiche con maggiore accuratezza, precisione e celerità. La scelta dell'Amministrazione, impegnata fin dal primo momento nel reperimento delle somme per la riqualificazione della struttura e l'ampliamento degli spazi di tumulazione, è quella di affidare i servizi ai fini di una la corretta gestione e fruizione del cimitero, compresi i servizi di custodia, vigilanza, pulizia e decoro, stoccaggio rifiuti attualmente in capo alla Società In House.
Commenti
18/4/2018
una grande azienda come Eni, in questo momento, può rendersi protagonista per il riscatto del territorio, se non con le misure compensative, finanziando progetti per il rilancio turistico, culturale, ambientale e sociale
© 2000-2018 Mediatica sas