Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziecagliariPoliticaAgricoltura › Psr: incontro a Cagliari
Red 2 marzo 2018
L´Autorità di gestione incontra la delegazione del Ministero e della Commissione Ue. Valutata l´attuazione delle misure e la rimodulazione risorse
Psr: incontro a Cagliari


CAGLIARI - «Abbiamo avviato un tavolo di confronto sullo stato di attuazione del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per valutare la percentuale della spesa finora toccata e il raggiungimento degli obiettivi prefissati dalla Commissione europea. Per quanto riguarda la rimodulazione, è in corso una discussione sull’attuale impostazione della Programmazione agricola. Riteniamo sia quindi strategico cambiare qualcosa, trovando una mediazione tra un Psr di sviluppo e uno di sostegno. Alcune misure importanti infatti non trovano completa soddisfazione dal punto di vista del fabbisogno finanziario. È il caso per esempio della Misura sui Progetti integrati di filiera, pubblicata nei giorni scorsi: abbiamo il sentore che i 35milioni stanziati non saranno sufficienti a soddisfare le richieste e stiamo ragionando quindi su eventuali risorse da integrare».

Lo ha detto ieri (giovedì) l’assessore regionale dell’Agricoltura Pier Luigi Caria, a margine dell’audizione annuale fra l’Autorità di gestione del Psr ed i rappresentanti del Ministero delle Politiche agricole e della Commissione europea. Una sessione di lavori che ha coinvolto i circa ottanta rappresentanti che compongono l’Autorità e che a vario titolo rappresentano il mondo dell’agricoltura regionale: dalle strutture dell’Assessorato e delle Agenzie agricole alle associazioni di categoria, dalle università al mondo produttivo ed ai tanti portatori di interesse. In tema di rimodulazione di risorse che orienti la programmazione verso un Psr di sviluppo, Caria ha ricordato la necessità di sostenere il ricambio generazionale nelle aziende agricole isolane che ad oggi hanno un’età media troppo elevata per assicurare al settore un futuro solido e capace di reggere alle sfide dei mercati.

«Anche per quello che riguarda le Misure 6.1 e Pacchetto giovani – ha osservato l’assessore – pensiamo di dover aumentare i fondi a disposizione: abbiamo ricevuto poco più di 2900 domande e, poiché riteniamo fondamentale favorire un ricambio nel mondo delle campagne, stiamo cercando ulteriori risorse in modo da soddisfare quante più richieste possibile facendo scorrere le graduatorie attuali. C’è inoltre la partita che riguarda i Gruppi di azione locale, dove pensiamo di intervenire per integrare i fondi che attualmente sono insufficienti».

Il lavoro non si ferma con l’incontro di ieri. Nonostante ci siano alcuni punti da raggiungere e che nei piani della Regione autonoma della Sardegna saranno conclusi entro la fine dell’anno, il bilancio dell’audizione è stato positivo. Nei prossimi giorni, inoltre, sarà elaborata dagli uffici dell’Assessorato una proposta di rimodulazione che verrà sottoposta quanto prima al vaglio dei tecnici di Bruxelles.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
23/6/2018
Riparte il confronto tra la Regione e la Confindustria sul futuro del settore della produzione e della trasformazione del sughero in Sardegna. A Sassari, si è svolto un incontro tra gli assessori dell’Industria Maria Grazia Piras, della Difesa dell’ambiente Donatella Spano e dell’Agricoltura Pierluigi Caria ed i rappresentanti della Sezione Sughero di Confindustria Cns
22/6/2018
La Giunta, su proposta dell´assessore regionale del Bilancio Raffaele Paci, ha deciso di cofinaziare i Progetti integrati di filiera nazionale. «Così cresce l´agricoltura e tutta la nostra economia», ha dichiarato l´assessore regionale Pier Luigi Caria
© 2000-2018 Mediatica sas