Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › Rapina a Sassari: 22enne in manette
Red 13 febbraio 2018
Ieri, gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Sassari, hanno arrestato una cittadina straniera per rapina. Nella tarda mattinata, gli agenti sono intervenuti nel quartiere Porcellana, vicino ad un esercizio commerciale, dove poco prima, il personale dipendente ne aveva richiesto l’intervento
Rapina a Sassari: 22enne in manette


SASSARI – Ieri (lunedì), gli agenti della Sezione Volanti della Questura di Sassari, hanno arrestato una cittadina straniera per rapina. Nella tarda mattinata, gli agenti sono intervenuti nel quartiere Porcellana, vicino ad un esercizio commerciale, dove poco prima, il personale dipendente ne aveva richiesto l’intervento.

La giovane, dopo aver scelto con cura svariate boccette di profumo ed averle nascoste nella sua borsetta, dove aveva abilmente creato una schermatura artigianale, vistasi scoperta da un’addetta alla cassa, si è data alla fuga, dopo averla energicamente spinta. La donna, inseguita dal personale addetto alla sicurezza, ha provato a disfarsi del maltolto lanciando la borsetta in un parcheggio, ma è stata comunque intercettata da una volante, che ne ha impedito la fuga.

Dopo aver recuperato la merce, del valore complessivo di circa 790euro, la giovane è stata accompagnata in stato d’arresto negli uffici della Questura e, dopo le formalità di rito è stata condotta nella Casa circondariale di Bancali in attesa dell’udienza di convalida, che si terrà oggi, nel Tribunale di Sassari.
Commenti
17/12/2018
Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Sassari, nei confronti dei presunti responsabili, in concorso tra loro, di alcuni gravi episodi, fra i quali l’esplosione di numerosi colpi d’arma da fuoco rivolti verso un’abitazione in pieno centro storico, della detenzione illegale di armi da fuoco, di minacce, dell’incendio doloso di alcune autovetture e dello spaccio di sostanze stupefacenti, il tutto aggravato dal fatto di essersi avvalsi dell’ausilio di minorenni
© 2000-2018 Mediatica sas