Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSicurezza › Safer Internet day 2018 a Sassari
Red 6 febbraio 2018
Nella giornata mondiale della sicurezza in rete, ha conseguito un enorme successo l’incontro che la Polizia postale e delle comunicazioni ha tenuto, questa mattina, con i giovani studenti dell’Istituto Alberghiero di Via Cedrino, ai quali è stato illustrato il mondo del web tra risorse e rischi
Safer Internet day 2018 a Sassari


SASSARI - Nella giornata mondiale della sicurezza in rete, ha conseguito un enorme successo l’incontro che la Polizia postale e delle comunicazioni ha tenuto, questa mattina (lunedì), con i giovani studenti dell’Istituto Alberghiero di Via Cedrino, a Sassari, ai quali è stato illustrato il mondo del web tra risorse e rischi. L’obiettivo dell’iniziativa di prevenzione/informazione, è quello di insegnare ai ragazzi a sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community on-line senza correre rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy altrui e propria, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright ed all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per se o per gli altri, stimolandoli a costruire relazioni positive e significative con i propri coetanei anche nella sfera virtuale.

L’evento ha visto protagonisti assoluti i ragazzi, in un confronto con esperti della Polizia postale sulle tematiche del web, dei suoi rischi ed opportunità. Sono state molteplici le domande che gli studenti delle prime classi dell’Istituto Alberghiero hanno rivolto agli esperti del settore che, sempre attenti, hanno fornito indicazioni finalizzate a far riflettere i ragazzi non solo sull’uso consapevole della Rete, ma sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno nella realizzazione di internet come luogo positivo e sicuro.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
13:19
Come sindaco di Sassari e presidente della Rete metropolitana del nord Sardegna ha chiesto a tutti gli enti interessati che gli fosse trasmessa «una dettagliata relazione riassuntiva di tutte le opere di competenza di ciascun Ente (ponti e viadotti), comprensiva dei dati relativi alla data di costruzione, numero, qualità e spesa sostenuta per gli interventi di manutenzione eseguiti, stati di pericolosità e stima dei costi necessari per la messa in sicurezza»
18/8/2018
Diffidato il prefetto di Sassari per il viadotto a rischio. Chiesto per trenta giorni il blocco dei mezzi pesanti per provvedere alle verifiche congiunte Genio militare/gestori delle strade. «Le verifiche non si possono più rimandare, prefetti responsabili della sicurezza pubblica», dichiarano i membri del comitato
© 2000-2018 Mediatica sas