Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieportotorresCulturaServizi › Casa delle Associazioni: sala prove ancora chiusa
Mariangela Pala 13 gennaio 2018
Ancora chiuse la sala musica e la sala computer realizzate al piano terra della Casa delle Associazioni di Porto Torres. La stanza del Centro di creatività giovanile dedicato ai musicisti locali era stata finanziata con 160mila euro grazie alla presentazione di un progetto dell’amministrazione Mura
Casa delle Associazioni: sala prove ancora chiusa


PORTO TORRES - Ancora chiuse la sala musica e la sala computer realizzate al piano terra della Casa delle Associazioni. Si attende da troppo tempo l’avvio delle procedure ad evidenza pubblica per la gestione dei due spazi. La stanza del Centro di creatività giovanile dedicato ai musicisti locali era stata finanziata con 160mila euro grazie alla presentazione di un progetto dell’amministrazione Mura, che prevedeva una sala di registrazione per i giovani che nel tempo libero volevano dedicarsi alle attività musicali.

A tutt’oggi a distanza di diversi anni quello spazio è rimasto inaccessibile e per motivi che di certo non giustificano tali ritardi. Tempo fa il sindaco Sean Wheeler, aveva risposto ad una interrogazione e successiva segnalazione presentata dal consigliere Costantino Ligas sostenendo che mancava l’applicazione del neon nella sala prove, e in seguito l’assessore al Bilancio Domenico Vargiu, spiegava la necessità di predisporre un Regolamento per l’utilizzo delle due sale. Eppure quei locali sono già dotati delle attrezzature previste dal finanziamento stesso con cabina insonorizzata, gli strumenti musicali con arredi per la sala computer e sistema di riscaldamento con tanto di portoncino blindato.

Un allestimento che consentirebbe alle numerose band locali di sfruttare uno spazio efficiente e comodo, invece spesso sono costrette ad arrangiarsi in cantine o locali privati con costi che i giovani non possono sostenere. Nella sala è possibile creare anche attività laboratoriali di pittura, teatro, cinema e letteratura. Inoltre nella stanza allestita con i computer si potrebbero sviluppare progetti innovativi. L’amministrazione non ha ancora provveduto ad approvare un regolamento per la gestione della stessa nonostante sia presente un piano economico di utilizzo di un locale che porterebbe dei benefici alla città, in particolare sul piano sociale.
Commenti
8:17
«Bene la modifica del regolamento approvata dal Consiglio regionale», sottolinea con soddisfazione il presidente della Regione autonoma della Sardegna
© 2000-2018 Mediatica sas