Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieportotorresPoliticaSicurezza › Porto Torres, sicurezza ex 131: controlli della Polizia Locale
M.P. 12 gennaio 2018
La Polizia locale di Porto Torres effettuerà i rilevamenti della velocità dei mezzi in transito nella ex SS 131, nel tratto recentemente riqualificato dalla Provincia di Sassari all´altezza del rione di Li Lioni
Porto Torres, sicurezza ex 131: controlli della Polizia Locale


PORTO TORRES - La Polizia locale di Porto Torres effettuerà i rilevamenti della velocità dei mezzi in transito nella ex SS 131, nel tratto recentemente riqualificato dalla Provincia di Sassari all'altezza del rione di Li Lioni. Il monitoraggio che si è concluso nei giorni scorsi ha evidenziato, infatti, numerosi superamenti dei limiti da parte degli automobilisti, che possono mettere a rischio la sicurezza di chi vive nella zona.

Mediamente, nei tratti in cui il limite è pari a 50 chilometri orari, la velocità rilevata è compresa fra i 110 e i 130 km/h. I controlli, condotti in questa prima fase solo a fini statistici, sono stati effettuati in ore diverse. «Il tratto di strada è caratterizzato da incroci a raso e attraversamenti pedonali, per cui è indispensabile il rispetto dei limiti per la sicurezza delle persone e degli automobilisti. Il monitoraggio – sottolinea il sindaco Sean Wheeler – ha evidenziato che, spesso e volentieri, viene infranto il codice della strada nel tratto di avvicinamento a Li Lioni. Abbiamo, perciò, dato mandato al comando di Polizia Locale di concludere la fase di monitoraggio e di effettuare i controlli utilizzando gli strumenti previsti dalla normativa, a tutela delle persone e degli automobilisti che rispettano le regole».

Nel tratto di competenza territoriale del Comune di Porto Torres si è avuto modo, quindi, di constatare che il numero delle violazioni dei limiti di velocità ha raggiunto livelli preoccupanti. Per questo anche la ex SS 131, verrà inserita nella mappa delle aree monitorate dalla Polizia Locale. «La velocità, quando non costituisce la causa primaria dell’incidente, ne determina comunque la gravità. Il numero degli incidenti stradali verificatisi negli ultimi anni – ricorda la comandante, Katia Onida – è aumentato. Nell’ambito della fenomenologia infortunistica la velocità, assieme alle distrazioni causate dall'utilizzo di cellulari e smartphone, assume fondamentale rilevanza: costituisce un parametro suscettibile non solo di determinare, ma anche di aggravare, fino alle estreme ed irreparabili conseguenze, qualsiasi evento, a volte anche del tutto banale».
Commenti
21:07
«Bene l´approvazione del documento sulla programmazione europeo. Ora il confronto con il Governo», auspica l´assessore regionale degli Affari generali, presente a Roma
© 2000-2018 Mediatica sas