Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaServizi › Ritornare a casa: interviene la Regione
Red 3 gennaio 2018
Per tutto il 2018, la Regione autonoma della Sardegna ha previsto non soltanto la proroga per i progetti già esistenti, ma anche la possibilità di attivarne di nuovi
Ritornare a casa: interviene la Regione


SASSARI - La Regione autonoma della Sardegna ha stabilito la continuità per il programma “Ritornare a casa” dei progetti in essere al 31 dicembre 2017 fino al 31 dicembre 2018, con rivalutazione della situazione economica del beneficiario sulla base dell'attestazione Isee 2018. Inoltre, è prevista la possibilità di attivare nuovi progetti nei limiti delle risorse che verranno assegnate all'Ente locale.

Non sarà necessaria la rivalutazione socio-sanitaria da parte dell'Unità valutativa territoriale dell'Asl, fatta eccezione per le persone beneficiarie del programma dimesse da strutture residenziali o che a seguito di una malattia neoplastica si trovino nella fase terminale ed i cui progetti siano stati attivati prima del 2017. I beneficiari del programma potranno prorogare gli interventi in essere e dovranno richiedere l'attestazione Isee 2018, che dovrà essere consegnata agli uffici del Settore Coesione sociale e pari opportunità entro venerdì 16 febbraio, per consentire la determinazione, in tempi utili, dell'importo del finanziamento utilizzabile per il 2018 e comunicare agli uffici regionali il fabbisogno economico. Per ulteriori informazioni, gli interessati potranno rivolgersi alle sedi territoriali di riferimento del Settore Coesione sociale.

Nella foto: un momento di un incontro regionale sull'argomento
Commenti
15/10/2018
Dato storico per la Riviera del corallo, che a settembre ha registrato il 67,08percento di raccolta differenziata in territorio comunale. Premiato lo sforzo organizzativo e la perseveranza di molti cittadini e titolari di attività nel rispettare le regole di conferimento. Da oggi, via al ritiro domiciliare con il nuovo sistema porta a porta anche nella zona del Lido di Alghero
© 2000-2018 Mediatica sas