Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaAmministrazioneDem ammaliato e maltrattato. Ncd, Fi: «ha distrutto Alghero»
M.V. 11 ottobre 2017
Parole che pesano come macigni quelle pronunciate da molti esponenti delle Minoranze all´indirizzo del Partito democratico. «Mai un´alleanza col Partito democratico» urla l´esponente del Nuovo Centro Destra. «Alghero carne da macello del Pd» ribattono i berlusconiani. Sul Quotidiano di Alghero le immagini integrali. Sempre più difficile la posizione di Daga
Dem ammaliato e maltrattato
Ncd, Fi: «ha distrutto Alghero»


ALGHERO - Fallisce in consiglio comunale ad Alghero anche l'ultimo tentativo delle Opposizioni di destra per mandare in Minoranza il sindaco Mario Bruno [GUARDA IL CONSIGLIO]. Ma ciò che più sorprende è che, insieme agli ex amministratori di Forza Italia ed Ncd, ad architettare quello che sarebbe dovuto essere il "tranello" fatale (la straordinaria presenza tra le loro fila della consigliera Oggiano, eletta in Maggioranza), c'era parte del Partito democratico, nella figura del consigliere Enrico Daga. Lo stesso Pd che quotidianamente, per bocca degli stessi esponenti di Centrodestra, viene pubblicamente e scientemente "massacrato" sulle politiche regionali e nazionali. Storia che, paradossalmente, si è ripetuta lunedì in via Columbano.

Parole che pesano come macigni quelle pronunciate da molti esponenti di Minoranza, nonostante tramassero proprio col Pd targato Daga. «Non sposerei mai le idee e le azioni del Pd. Il danno che il Partito democratico ha creato a questo territorio è veramente indicibile» ha tuonato il consigliere del Nuovo Centro Destra in aula, Emiliano Piras, secondo cui le politiche portate avanti dai Dem si sono rivelate una vera e propria «beffa sui trasporti, sulla Città metropolitana e la sanità». «Insomma il Pd tenetevelo ben stretto - ha attaccato Piras, rivolto a sindaco e maggioranza - ma fuori da questo consiglio comunale».

Gli fa eco il berlusconiano Nunzio Camerada, che affossa ogni ipotesi di avvicinamento con parte del Partito democratico, usando parole pesantissime: «Un partito che ha fatto di questa città carne da macello», «un Pd che ha fatto diventare la Sardegna un piano inclinato dove cadono i soldi e vanno a Cagliari». Per Camerada il Pd ha distrutto tutto ad Alghero, «ad iniziare dalla sanità e i trasporti». Signor sindaco - conclude - non si faccia fregare da questo Pd.

L'INTERVENTO IN AULA DI EMILIANO PIRAS
L'INTERVENTO IN AULA DI NUNZIO CAMERADA
GUARDA TUTTI I CONSIGLI COMUNALI
Commenti
19/7/2018
Sono due ed ammontano a 582mila euro per un esproprio del 1978 e per un contenzioso del 2009. «Garantiremo i servizi essenziali, ma saremo costretti a rivedere il programma di governo», dichiara il sindaco Nicola Sassu
20/7/2018
Questa mattina, il sindaco di Sassari ha incontrato i rappresentanti del Gremio dei muratori e della Cassa edile del nord Sardegna, che hanno voluto festeggiare con lui il sodalizio tra l´Ente ed il Gremio
20/7/2018 video
Massimo Cadeddu, nel Cda della Fondazione Alghero insieme a Dario Pinna, potrebbe essere eletto presidente nel corso della riunione in programma martedì al Quarter. «Pronti a importare un nuovo modello di programmazione e ad individuare nuove nicchie di mercato» dice l´uomo scelto dal sindaco col pieno supporto del sistema delle imprese del territorio. Poi l´elogio alla gestione-Sari sulla cultura. Su Alguer.it l´intervista con Cadeddu.
20/7/2018
Pubblicata la selezione per l´affidamento del servizio fino a dicembre, con possibilità di rinnovo per sei mesi
19/7/2018
Sono loro i due nuovi componenti del Consiglio d'amministrazione della Fondazione Alghero, l'ente che in Riviera del corallo si occupa di valorizzare e gestire i beni del patrimonio culturale, ne promuove la conoscenza e contribuisce alla promozione dei beni museali, teatrali, turistici, ambientali e paesaggistici
19/7/2018
Per Conoci, Piras, Lubrano e compagni, le dimissioni di Raffaele Sari dalla presidenza della Fondazione Alghero sarebbero solo ed esclusivamente dovute alla sete di poltrone del Partito democratico
© 2000-2018 Mediatica sas