Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAmministrazione › Ex Ati Ifras: Sassari chiama la Regione
Red 12 ottobre 2017
Approvato ieri all´unanimità, dal Consiglio comunale, l´ordine del giorno del Movimento 5 Stelle sulla necessità che il Comune sassarese solleciti il Consiglio regionale nel reimpiego dei lavoratori
Ex Ati Ifras: Sassari chiama la Regione


SASSARI – Ieri (martedì), nuova riunione del Consiglio comunale di Sassari. La seduta della massima assise cittadina si è aperta con l'approvazione a maggioranza di una variazione del Bilancio di previsione 2017-2019. Variazione del documento deliberato precedentemente ma che, considerate le comunicazioni di alcuni Settori, era necessario modificare in entrata e spesa per prevedere nuovi ed ulteriori finanziamenti.

Poi, è toccato al capogruppo di Forza Italia Manuel Alivesi illustrare l'interpellanza su “Zona Blu, un disastro. Revoca ordinanza di istituzione”. Subito dopo, è stata respinta la mozione presentata dallo stesso Alivesi relativo alle iniziative per celebrare il 90esimo anniversario dell'assegnazione del premio Nobel a Grazia Deledda.

La seduta si è conclusa con l'approvazione all'unanimità del testo emendato dell'ordine del giorno presentato dal Movimento 5 Stelle sulla necessità che il Comune di Sassari solleciti il Consiglio della Regione autonoma della Sardegna nel reimpiego dei lavoratori ex Ati Ifras.
Commenti
23:23
Solo otto consiglieri in aula ad Alghero. Oltre alla Maggioranza, la cui assenza poteva essere abbastanza scontata, nel pomeriggio anche i consiglieri del Movimento 5 Stelle si erano "sfilati" dalla linea decisa coi colleghi di Opposizione
21/10/2017
Nella riunione di giovedì della massima assise sassarese, la mozione del consigliere Enrico Sini è stata votata all´unanimità
21/10/2017
L’ex sindaco Luciano Mura replica così alle accuse mosse dall’attuale primo cittadino Sean Wheeler che durante l’ultima seduta del consiglio comunale dove si è approvato il Dup ha sottolineato la difficoltà a programmare a causa dei debiti lasciati da precedenti amministrazioni
© 2000-2017 Mediatica sas