Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieportotorresCulturaScuola › Mensa Porto Torres: 283 iscrizioni non formalizzate
M.P. 18 settembre 2017
Sono 283 le famiglie con figli iscritti ai due istituti comprensivi (161 nel Comprensivo 1 e 122 nel Comprensivo 2) che devono ancora completare l´iscrizione al Servizio di ristorazione scolastica
Mensa Porto Torres: 283 iscrizioni non formalizzate


PORTO TORRES - All'appello mancherebbero centinai di iscrizioni e la mensa scolastica parte con il piede sbagliato. Tra ritardi nei pagamenti e adesioni non formalizzate diventa difficile organizzare un servizio a favore di quei nuclei familiari che chiedono di usufruirne. Sono 283 le famiglie con figli iscritti ai due istituti comprensivi (161 nel Comprensivo 1 e 122 nel Comprensivo 2) che devono ancora completare l'iscrizione al Servizio di ristorazione scolastica.

L'Ufficio istituzioni scolastiche del Comune di Porto Torres, anche nei giorni scorsi, ha provveduto ad avvisare le utenze con solleciti cartacei e telefonici. È stato chiesto, inoltre, alle scuole di inoltrare un'apposita comunicazione alle famiglie, per accelerare le iscrizioni, in modo tale da far partire il servizio nei primi giorni di ottobre.

È ipotizzabile che tra le mancate adesioni ci siano quelle di persone che abbiano dimenticato di presentare la domanda, ma soprattutto di coloro che risultano avere situazioni debitorie nei confronti del Comune da risolvere obbligatoriamente entro un periodo massimo di sei mesi e comunque entro il mese di gennaio 2018, in maniera tale da trasmettere al concessionario che si aggiudicherà la gestione del servizio i nominativi delle utenze senza debiti. Allo stato attuale 77 utenti hanno un debito compreso tra 100 e 800 euro, 275 utenti hanno un debito che va dai 10 ai 99 euro, 112 utenti hanno un debito fino a 10 euro. Dall'inizio della campagna di sollecitazione, il debito complessivo è passato da 35mila a 27mila euro.

Il servizio potrà essere fornito solo ed esclusivamente a coloro che risultano in regola con la domanda di accesso, fermo restando che per tutti gli altri dovrà essere il genitore, insieme all'istituzione scolastica, ad individuare soluzioni alternative. La ristorazione scolastica è, infatti, un servizio a domanda individuale, che viene corrisposto solo se richiesto e a chi, quindi, dimostra di essere interessato a usufruirne dietro regolare pagamento. La formalizzazione dell'adesione è indispensabile anche per sapere quanti studenti dovranno avere pasti privi di ingredienti che provocano intolleranze alimentari. Per maggiori informazioni ci si può rivolgere agli uffici di via delle Vigne numero 5.
Commenti
8:54
I laboratori di affresco con Costanzo Salis, voluti dal preside Angelo Fara e dal docente Giancarlo Catta, seguono antiche tecniche di pittura medievali e rinascimentali, e rientrano nell’ambito del progetto di Alternanza scuola-lavoro
21:43
La Regione dà il via al progetto che si rivolge agli studenti, appartenenti a famiglie con reddito (certificato Isee) non superiore a 20mila euro
11:07
Con una specifica valenza didattica ed educativa è nato il progetto di alternanza scuola-lavoro denominato “Archeofuturo” frutto della convenzione stipulata tra l’Istituto di istruzione superiore “Paglietti” e la Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio di Sassari
28/9/2017
Resteranno aperti al pubblico anche domattina, venerdì 29 settembre, in via straordinaria, dalle ore 9 alle ore 11, gli uffici del settore Istituzioni scolastiche
© 2000-2017 Mediatica sas