Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieolbiaSpettacoloConcerti › Enrique Iglesias & Black Eyed Peas al Cala di Volpe
Red 12 agosto 2017
Questa sera, il cantante spagnolo aprirà l’evento dell’estate in Costa Smeralda per gli alberghi Marriott. A seguire, spazio all´atteso gruppo sul palco allestito a bordo piscina dello storico hotel
Enrique Iglesias & Black Eyed Peas al Cala di Volpe


PORTO CERVO - Tutto pronto per il doppio concerto di questa sera (sabato) all’hotel Cala di Volpe. Ieri mattina, l’area manager di Marriott Costa Smeralda Franco Mulas ha rivelato un colpo a sorpresa, oltre ai già annunciati Black Eyed Peas sul palco allestito a bordo piscina dello storico hotel, si esibirà anche Enrique Iglesias. «Si tratta di un artista che piace sia ai teenager che ai meno giovani. Durante la sua carriera ha raccolto un consenso davvero planetario. Con lui e con i Black Eyed Peas sul palco, assisteremo a una serata davvero divertente», ha spiegato Mulas. Come da tradizione, il concerto sarà preceduto da una cena di gala curata dal ristorante Cala di Volpe alla quale parteciperanno circa 800 persone: «Stiamo andando verso il record assoluto di presenze, supereremo anche lo storico concerto di Robbie Williams, quando ci fermammo a 720 posti a sedere - ha annunciato il manager della catena alberghiera che gestisce gli hotel Cala di Volpe, Romazzino, Pitrizza e Cervo per conto del Qatar – sia la cena di gala che il concerto servono per raggiungere un obiettivo: far conoscere la Sardegna nel mondo e, di conseguenza, creare occupazione». Enrique Iglesias salirà sul palco alle 22.45, un’ora dopo sarà il turno dei Black Eyed Peas.

Luglio e la prima metà di agosto hanno fatto registrare dati superiori a quelli del 2016. La clientela è sempre internazionale: americani, inglesi, francesi, russi, arabi. «Al riguardo, dobbiamo dire che i clienti storici provenienti dalle nazioni arabe sono presenti anche quest’anno – ha specificato Mulas - non abbiamo subìto alcun contraccolpo derivante dalle frizioni diplomatiche che si sono verificate tra il Qatar e l’Arabia Saudita. Anzi, un membro della famiglia reale dell’Arabia Saudita è stato recentemente in uno dei nostri hotel, per circa venti giorni». Emanuele Massolini, director of revenue and business development di Marriott Costa Smeralda, ha annunciato «una forte crescita di presenze nei quattro hotel anche ad agosto. Soprattutto nella seconda metà del mese, avremo 15percento in più rispetto all’anno scorso. È un dato molto confortante perché solitamente è possibile aumentare le presenze con percentuali a doppia cifra nei mesi di spalla, dove si creano spesso delle buone opportunità, mentre è molto più difficile ottenere questi risultati in un mese di punta come agosto».

Dopo il successo della prima edizione, ritorna, sui campi del Cervo tennis club, il Porto Cervo star tennis classic: sabato 19 e domenica 20 agosto, si sfideranno il campione in carica, lo svedese Thomas Enqvist, il francese Fabrice Santoro, lo svizzero Greg Rusedsky e l’ex numero uno al mondo, l’austriaco Thomas Muster, uno dei più forti giocatori di sempre sulla terra rossa. Claudio Cadeddu, sales & marketing manager di Marriott Costa Smeralda: «Stiamo mettendo in pratica molte nuove idee per il Cervo tennis club. Questa settimana, abbiamo organizzato il primo torneo vintage sui nostri campi: tanti consorziati e turisti si sono cimentati con le racchette di legno e le divise rigorosamente bianche tipiche di qualche decennio fa. Il prossimo week-end ci sarà il torneo con quattro grandissimi nomi del tennis, e questo torneo sarà preceduto da una clinic di Thomas Enqvist. Il campione svedese sarà nostro ospite e per alcuni giorni darà lezioni agli appassionati sui campi del Cervo. Inoltre, in inverno vorremmo lanciare una academy nel nostro club approfittando dello splendido clima di cui possiamo godere anche nei mesi meno caldi. Intendiamo fare in modo che qui si possano formare dei giovani talenti».

Nella foto: Enrique Iglesias
Commenti
30/12/2016
La star del Capodanno sassarese è Raphael Gualazzi che si alternerà tra pianoforte e tastiere elettriche e sarà accompagnato dalla band con la quale ha iniziato il suo “Love Life Peace Tour”. Proroghe orari nei locali
© 2000-2017 Mediatica sas