Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaInternetAttacco informatico, paura all´Assl di Sassari
A.S. 15 maggio 2017
Una decisione presa dal comitato di sicurezza informatica della Assl di concerto con la Direzione aziendale. Il tutto legato alla diffusione di un virus pericolosissimo di tipo "Ransomware", capace di criptare e rendere inaccessibili i dati contenuti nei computer, inclusi i server aziendali
Attacco informatico, paura all´Assl di Sassari


SASSARI - Da sabato 13 maggio a tutti i servizi e le strutture della'ASSL è vietato l'accesso alla rete internet, per motivi cautelativi di sicurezza. Il tutto legato alla diffusione di un virus pericolosissimo di tipo "Ransomware", capace di criptare e rendere inaccessibili i dati contenuti nei computer, inclusi i server aziendali che hanno in memoria i dati informatici, di notevole importanza. Una decisione presa dal comitato di sicurezza informatica della Assl di concerto con la Direzione aziendale.

La decisione dei vertici aziendali praticamente è scattata appena saputo che il virus stava colpendo a livello mondiale. L'informazione e' stata diffusa capillarmente alle singole utenze, e a questa e stata affiancata una grande divulgazione anche tramite la messaggistica privata su Watsapp. Insomma una allerta giustificata, e una sospensione di accesso alla rete internet che mira sopratutto a evitare danni gravissimi al patrimonio informatico aziendale.

Gli operatori sono stati invitati a porre particolare attenzione all'apertura di email contenenti allegati di provenienza dubbia. I responsabili dei sistemi informatici aziendali si sono
Mostrati alquanto preoccupati per gli effetti disastrosi che il virus di tipo "Ransomware" potrebbe causare, in considerazione del fatto che tutti i servizi aziendali sono informatizzati. L'accesso a internet sarà ripristinato quanto prima, ma è chiaro che non si vuol rischiare alcunché e solo quando tutto sarà sotto controllo la rete sarà disponibile per tutti gli operatori.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas