Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariSportSport › Da Usini è Antonio Orani la nuova stella dell’ippica
S.A. 30 marzo 2016
La bella storia di Antonio Orani, 17enne di Usini, nuova stella dell´ippica internazionale in Francia dove risiede da un paio di anni. Il sindaco Antonio Brundu prepara una cerimonia al rientro nel paese d´origine
Da Usini è Antonio Orani la nuova stella dell’ippica


USINI - Inizia la sua avventura sui pony del Circolo Ippico Gran Pilù di Usini e quasi subito, i suoi istruttori si rendono conto del talento di Antonio Orani. Impossibile non valorizzarne le potenzialità e, in qualche mese, l’allora 13 enne di Usini abbandona la famiglia e si trasferisce in Francia, unico minorenne in Sardegna a poter correre negli ippodromi di tutto il mondo.

La passione, la determinazione ma soprattutto il talento lo hanno portato oltremare e, pochi anni di esperienza e competizioni , gli sono bastati per poter avere, dal primo Gennaio di quest’anno, la patente internazionale che gli permetterà di gareggiare ovunque. Un traguardo più che meritato visto che il documento può essere rilasciato solo al compimento della maggiore età.

C’è grande attesa ad Usini per il prossimo rientro di Antonio, tutti pronti ad accogliere il loro "enfant prodige". «Abbiamo incontrato i genitori – dice il sindaco Antonio Brundu – e siamo pronti a celebrare i suoi successi. È un ragazzo dal cuore grande, umile e sempre pronto a dare il meglio di sé stesso. Merita tutta la nostra gratitudine per come sta tenendo alta la bandiera del paese». Anche domenica scorsa, il fantino ha surclassato i suoi concorrenti, vincendo nell’ippodromo di Marsiglia, sempre accompagnato e seguito dalla sua guida Michel Planard.

Il suo talento non ha aspettato anni per esprimersi nelle competizioni e proprio nei giorni scorsi a Tolosa, Antonio Orani numero 7, ha vinto la gara cavalcando Cesaro. Il fantino 7 per tutta la gara nella pista dell’ippodromo, lunga 2800m, si è posizionato fra i primi tre posti. All’ultimo giro è riuscito a passare in prima posizione superando i due cavalli in testa. «Ho notato che il terreno era favorevole e così ho dato alcuni colpi di bastone. A metà della pista ho iniziato a spingere verso la mia linea e ho vinto» dice il vincitore. Una grande soddisfazione soprattutto perché non conoscevo la pista”. In tanti in Francia scommettono su di lui e negli ultimi mesi Antonio sta riscuotendo un grande successo, citato già diverse volte dalla stampa francese e coccolato dai suoi istruttori ed insegnanti.

Nella foto: Antonio Oerani con Michel Planard
Commenti
30/7/2016
Gli arceri isolani sbarcano in forze e con parecchie ambizioni ai campionati italiani di tiro con l’arco, specialità di Tiro di campagna, che si svolgono nel fine settimana a Cantalupa, in provincia di Torino
© 2000-2016 Mediatica sas