Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAmministrazione › Sennori: via al Piano Particolareggiato
A.B. 30 marzo 2016
Dal Consiglio Comunale, una boccata d’ossigeno per l’edilizia: via libera all’adozione del Piano particolareggiato, quinto intervento
Sennori: via al Piano Particolareggiato


SENNORI - Il Consiglio Comunale di Sennori ha adottato definitivamente, con voto unanime, il Piano Particolareggiato quinto intervento. Si tratta dì uno strumento urbanistico che, oltre a recepire le disposizioni che rendono il documento coerente col la normativa regionale, rappresenta per Sennori un’opportunità per il comparto dell’edilizia ed uno strumento utile all’Amministrazione per cercare di contrastare lo spopolamento del centro storico. Il documento, stralcio di un progetto di riordino del centro storico di antica formazione più complesso e articolato, è stato illustrato in aula dall’assessore comunale all’Urbanistica Franco Senes.

«Il Piano Particolareggiato quinto intervento vide la luce nel 2005, ma nel 2012 questa Amministrazione fu costretta all’annullamento d’ufficio a causa di alcuni vizi di forma. Ora, grazie alla stretta collaborazione fra i tecnici comunali, l’architetto Francesca Sanna, l’ingegner Pier Giovanni Melis e l’Ufficio tutela del paesaggio di Sassari, il Piano ha visto l’adozione definitiva - spiega Senes - Le norme d'attuazione del Piano sono ora coerenti al Ppr della Regione e questo consente di sbloccare tutti gli interventi edilizi ammissibili, ricompresi nelle schede particolari elaborate per singolo edificio dall'architetto Sanna - precisa l'assessore - Questo introduce novità di carattere tecnico quali la possibilità per gli edifici costruiti successivamente al 1950 di utilizzare infissi in finto legno o di poter creare i cosiddetti terrazzi a tasca. Inoltre nei profili regolatori è presente una metrica compositiva sulle luci, che armonizza i fronti delle facciate in base ai rapporti preesistenti e caratteristici del centro storico».

Il quinto intervento del Piano particolareggiato non esaurisce il discorso sulle novità urbanistiche: «Conclusi i lavori relativi al Piano particolareggiato quinto intervento, sarebbe urgente mettere mano, come d'altronde stiamo facendo con il nuovo Puc, sia alla riperimetrazione del centro storico, ricalcando in tutto e per tutto il centro matrice, sia alla rielaborazione di altri quattro interventi, adottati in passato, per mandare a coerenza le relative norme e permettere in centro storico tutti quelle azioni che lo renderebbero appetibile al reinsediamento», conclude l’assessore Senes. Nell'ultima seduta del Consiglio, oltre all'adozione del Piano, lo stesso Senes ha illustrato anche due punti importantissimi e propedeutici all'adozione del nuovo Puc, quali l'adeguamento all'articolo 8 delle norme d'attuazione del Pai delle varianti comunali sul rischio idraulico e geomorfologico.
Commenti
13:49
Venerdì, il sindaco di Sassari ha coordinato il seminario “Il ruolo delle Città medie per la costruzione dell’Agenda urbana nazionale”. L’incontro si è svolto durante la 34esima Assemblea nazionale Anci
17:15
Il coordinamento politico di Sardenya i Llibertat esce allo scoperto e risponde presente all´appello del Primo cittadino di Alghero e del capogruppo Dem in Consiglio comunale e si dice pronto ad aderire con convinzione al tavolo del Centrosinistra. Di seguito il documento integrale
12:15 video
Impegno mantenuto dal sindaco di Alghero per ricreare un quadro amministrativo stabile, col coinvolgimento attivo del Partito democratico. Entro il 5 novembre la decisione definitiva. Poche le alternative in città e nessun progetto autorevole all´orizzonte tra le opposizioni di destra
15:20
Alghero, negli ultimi quindici anni soprattutto, è sempre stata terra di laboratori politici. Con alcuni "casi" difficilmente eguagliabili: era il 2002 e l´allora neo-eletto sindaco rassegnò le dimissioni dopo tre mesi dal mandato. Tutte le tappe dal 2002 al 2017
© 2000-2017 Mediatica sas