Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaCoste › Litorali urbani: Marina Sorso e Platamona inserite per legge
A.B. 26 marzo 2016
«L’Assessore Erriu ha garantito la disponibilità della Giunta», ha dichiarato Roberto Desini, presidente del Gruppo Sovranità, Democrazia e Lavoro in Consiglio Regionale, che ha preannunciato come l'esclusione momentanea sarà sana grazie alla Legge Urbanistica
Litorali urbani: Marina Sorso e Platamona inserite per legge


SENNORI - «La Giunta Regionale ha individuato venticinque litorali urbani, escludendo Platamona e la Marina di Sorso, ma l’assessore Erriu ha garantito che si potrà porre rimedio all’esclusione con la Legge Urbanistica, ed è quello che già da oggi ci impegniamo a fare». Roberto Desini, presidente del Gruppo Sovranità, Democrazia e Lavoro in Consiglio Regionale, non nasconde la delusione per la decisione della Giunta, ma, dopo un colloquio con l’assessore agli Enti locali e Urbanistica Cristiano Erriu, si dice ottimista.

«È un’esclusione momentanea, dettata dalle norme urbanistiche attualmente in vigore, e lo stesso assessore si è detto disponibile a trovare una soluzione con la legge urbanistica che è in via di definizione - spiega Desini - Accogliamo le parole dell’assessore come un impegno, e io stesso mi faccio carico fin da subito di questa posizione, e faro tutto quanto è in mio potere per rimediare a questa esclusione e fare in modo che anche il litorale di Platamona e Sorso possa essere inserito fra i litorali urbani». Già nel settembre 2015, Roberto Desini, anche a nome del Gruppo Sdl, aveva inviato una lettera all’assessore Erriu ed alla Quarta Commissione Consiliare, evidenziando i motivi per cui Platamona e la Marina di Sorso debbano essere inserite a pieno titolo nell’elenco dei litorali urbani riconosciuti dalla Regione.

«Un documento della Giunta Regionale (il Piano regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi 2014-2016 approvato con la Deliberazione della Giunta regionale del 14 luglio 2015, n.36/1, All.36/1-pianificazione ripartimentale 2015) attesta la presenza, sul litorale in questione, di numerosi edifici e infrastrutture che, per le loro caratteristiche, non possono non aver intaccato l'originaria conformazione naturale dei luoghi, nonché una frequentazione degli stessi durante tutto l'anno. La sussistenza di tale ultimo requisito è attestata anche da un bacino d’utenza del litorale superiore a 50mila residenti, se si conteggia la popolazione dei Comuni di Sennori, Sorso e Sassari - conclude Desini - Inoltre, nel 2010, la Regione ha investito nella riqualificazione del litorale di Sorso, con la concessione al Comune di un finanziamento di ben 9milioni di euro a tal fine».
Commenti
2/12/2016
I ricercatori dell’Università di Cagliari, coordinati da Antonio Funedda, si prefiggono di elaborare linee guida al rilevamento delle condizioni di instabilità delle coste rocciose che, partendo dall’analisi di siti pilota individuati in Sardegna, Corsica, Toscana, Liguria e Provenza
2/12/2016
I fondi ripartiti in parti uguali tra le cinque aree marine protette sarde: Isola dell’Asinara, Capo Caccia-Isola Piana, Capo Carbonara, Tavolara-Punta Coda Cavallo, Penisola del Sinis-Isola di Mal di Ventre
© 2000-2016 Mediatica sas