Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaUniversità › Laureando sassarese alla corte di Bono Vox
S.A. 25 marzo 2016
Nicola Bianco, studente laureando in Scienze Politiche di Sassari è stato selezionato per partecipare al prestigioso programma “Giovani ambasciatori” dell’associazione One, fondata da Bono degli U2
Laureando sassarese alla corte di Bono Vox


SASSARI - Nicola Bianco, studente laureando in Scienze Politiche di Sassari è stato selezionato per partecipare al prestigioso programma “Giovani ambasciatori” dell’associazione One. La terza edizione del programma è stata inaugurata nei giorni scorsi a Roma. One, l’organizzazione internazionale co-fondata da Bono degli U2 che promuove campagne e azioni di sensibilizzazione per porre fine alla povertà estrema e all’ingiustizia, sosterrà l’impegno dei giovani ambasciatori ai quattro angoli del paese per chiedere ai politici di onorare gli impegni assunti in materia di aiuti, garantire nuovi accordi sulla trasparenza finanziaria e mettere in campo nuovi e ambiziosi finanziamenti per migliorare la salute e l’alimentazione a livello mondiale.

Quaranta giovani provenienti da tutta Italia sono stati selezionati per partecipare a questo programma di durata annuale, nel corso del quale organizzeranno eventi, condurranno azioni di sensibilizzazione presso i parlamentari delle rispettive circoscrizioni e pubblicizzeranno le loro storie nei mezzi di comunicazione. Si uniranno a una squadra di 300 giovani ambasciatori ONE provenienti da tutta Europa. Nel 2016 sono previsti diversi vertici mondaili che influiranno sulle condizioni di vita dei più poveri del mondo. I giovani ambasciatori ONE faranno pressione sui leader mondiali in occasione del Vertice anticorruzione previsto a Londra nel mese di maggio, del secondo Summit “Nutrizione per la crescita” che si svolgerà a Rio nel mese di agosto e della conferenza di rifinanziamento del Fondo globale per la lotta all’AIDS, la tubercolosi e la malaria prevista in autunno.

«E’ importante che ci mettiamo in gioco e chiediamo ai nostri leader di fare del loro meglio per la lotta contro la povertà estrema. Se ci uniamo e facciamo sentire la nostra voce, allora riusciremo a costruire un futuro migliore per tutti. Il 2016 offrirà molte occasioni per verificare che i leader mondiali mantengano le loro promesse, e sono impaziente di cominciare ad impegnarmi per ottenere un cambiamento reale per le persone che vivono in povertà estrema» ha dichiarato il laureando sassarese. Da ieri, i giovani ambasciatori sono a Roma per una formazione sull’organizzazione di attività di lobby, l’utilizzo dei social media e i rapporti con i mezzi di comunicazione.

Nella foto: Nicola Bianco
Commenti
21:24
«Quel che ci accomuna, come istituzioni e persone, è la prassi del fare e del saper fare», ha sottolineato il rettore dell´Università degli studi di Sassari Massimo Carpinelli ha consegnato il sigillo d´Ateneo a Franco Gabrielli, che ha dichiarato: «La responsabilità è la chiave della credibilità delle Istituzioni»
12:08
L´Università degli studi di Sassari abbatte il muro dei mille studenti in mobilità e celebra i trent´anni di Erasmus. “Una pietra miliare per l'Europa”, partecipato incontro a Sassari
27/6/2017
Premio internazionale “L’anello debole 2017”: al “Capodarco l’altro festival” un webdoc dell’Università di Cagliari vince il premio speciale. Il riconoscimento è andato al documentario realizzato su una ricerca condotta sul quartiere cagliaritano di Sant’Elia coordinata da Maurizio Memoli
© 2000-2017 Mediatica sas