Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaSanità › Nuovo polo verso processo di fusione
A.B. 23 marzo 2016
Il sindaco Nicola Sanna incontra i commissari dell´Asl e dell´Aou di Sassari Agostino Sussarellu e Giuseppe Pintor
Nuovo polo verso processo di fusione


SASSARI - «La nascita del nuovo polo ospedaliero rappresenta un momento epocale nella storia della sanità sassarese e sarda che richiede una particolare attenzione, garantendo sia l'ammodernamento tecnologico che quello di adeguati finanziamenti, anche nell'ottica di un miglioramento delle strutture esistenti e per il superamento di gap storici che potrebbero limitarne gravemente l'efficienza». Lo ha detto il sindaco di Sassari Nicola Sanna che, ieri sera (martedì), ha convocato d'urgenza a Palazzo Ducale i commissari dell'Asl e dell'Aou di Sassari, Agostino Sussarellu e Giuseppe Pintor, alla luce di un documento che i medici del nuovo ospedale hanno inviato al presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru ed allo stesso primo cittadino.

Un documento che è stato diffuso all'indomani del vertice tenutosi con i sindaci del nord ovest Sardegna, nel corso del quale il sindaco di Sassari aveva già espresso preoccupazione. Ed i due manager hanno aderito all'invito e dato ampie rassicurazioni sulla continuità dei processi assistenziali seguiti all'interno dell'ospedale Santissima Annunziata e delle cliniche universitarie. Nel corso dell'incontro, «i due commissari hanno esposto la situazione – afferma il primo cittadino – tra l'altro già rappresentanta con atti formali alla direzione dell'Assessorato Regionale della Sanità e allo stesso assessore Luigi Arru. Vi è una preoccupazione condivisa che già è stata esposta dagli stessi in occasione dei numerosi incontri realizzati nei mesi scorsi, con il personale sanitario».

«Ho avuto occasione di verificare che sono state già inoltrate dalle due direzioni una serie di richieste che fanno seguito a una precisa e puntuale ricognizione. È chiaro che, in un momento epocale di fusione di due strutture come queste, si possano evidenziare forti criticità – prosegue Nicola Sanna – e non posso che unirmi alle osservazioni dei commissari e dei sanitari e sollecitare, con energia e fiducia, la giunta regionale affinché assuma i provvedimenti necessari, urgenti e in deroga, utili a facilitare questo processo di fusione. Occorrono ammodernamento tecnologico e delle strutture, l'autorizzazione a un turn over modulato alla situazione contingente e non un divieto lineare». «Sono anche convinto, e questo l'ho condiviso con i due commissari, che la costituzione del nuovo ospedale consentirà un utilizzo più razionale delle strutture e del personale. Sarà, inoltre, un punto di forza per la tutela della formazione degli studenti in medicina e degli specializzandi. Un processo che dovrà andare di pari passo con gli investimenti per interventi sulla rete territoriale attuale che non può attendere i tempi per la realizzazione del nuovo complesso ospedaliero», conclude il sindaco.

Nella foto: il commissario dell'Asl di Sassari Agostino Sussarellu
Commenti
21:49
L´isola è la prima ad aver recepito l’intesa della Conferenza delle Regioni sui percorsi diagnostici terapeutici assistenziali per persone con malattie infiammatorie croniche dell´intestino e malattie reumatiche infiammatorie ed autoimmuni
18:31
Quanti, al 31 dicembre 2015, erano in possesso del riconoscimento di handicap grave, potranno inoltrare istanza per la predisposizione di un piano personalizzato di sostegno
21:17
«Il mancato pagamento delle prestazioni dell’Aias da parte delle aziende sanitarie regionali sta creando sconcerto e sconforto in 1240 dipendenti qualificati che lavorano nelle 43 strutture regionali e che aspettano cinque mensilità di retribuzione», dichiara Marco Tedde, vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale
17:51
Nel giro di qualche settimana la rete sarà costituita dai presidi di soccorso e in totale da 11 defibrillatori posizionati in punti strategici della città e delle frazioni
21/7/2016
La denuncia è del coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa, che annuncia la presentazione di un’interrogazione urgente in Consiglio regionale
22/7/2016
Quella che era una bandiera della giunta regionale è ormai un drappo lacerato dalla guerra tra le comari eccellenti del PD sardo e del centro-sinistra in generale. Si mira solo a porre il sistema sanitario sotto uno stretto controllo delle camarille politiche, con il copia e incolla di un modello già sperimentato e fallito in altre Regioni
21/7/2016
Lo ha dichiarato Stefano Tunis, consigliere regionale di Forza Italia, commentando il cospicuo numero di emendamenti presentato dalla giunta Pigliaru e dalla maggioranza
© 2000-2016 Mediatica sas