Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaAmbiente › Punto Luce di Sassari: Libri in campo, liberi di leggere
A.B. 23 marzo 2016
Domani mattina, i ragazzi incontreranno calciatori, allenatore e dirigenti della Torres, per un evento che unisce cultura, sport ed educazione
Punto Luce di Sassari: Libri in campo, liberi di leggere


SASSARI – Domani, giovedì 24 marzo, a partire dalle ore 10, nel Punto Luce di Save the Children, a Sassari, si terrà l’evento “Libri in campo, liberi di leggere!”, durante il quale bambini e ragazzi incontreranno calciatori, allenatore e dirigenti della Torres nella cornice dello Spazio lettura, un ambiente interamente dedicato ai libri, pensato per favorire l'educazione alla lettura attraverso laboratori animati, eventi e servizi di consultazione e prestito del patrimonio librario. Un evento culturale che utilizza un linguaggio universale come quello dello sport, in grado di tessere relazioni fra chi lo pratica e chi lo vive anche da semplice spettatore, superando le diversità e favorendo i diritti e il benessere psicofisico dei più giovani.

Il Punto Luce ha sede in un locale dell’edificio ex Scuola dell'Infanzia di Via Martin Luther King, nel quartiere di Latte Dolce; una struttura di circa 200metri quadri, assegnata dal Settore Politiche Educative e Giovanili del Comune di Sassari. Lo Spazio lettura ha in dotazione oltre 200 testi che spaziano dal fantasy, alla narrativa, dalla storia e mitologia, al giallo, dai vocabolari ai testi enciclopedici di supporto allo studio. Il lavoro di catalogazione ha coinvolto attivamente anche i bambini ed i ragazzi, favorendo la loro partecipazione nell'ottica della “peereducation”. Inoltre, i volumi sono stati ordinati secondo una classificazione facilmente fruibile anche dai più piccoli, con una suddivisione dei libri in base al genere, contraddistinta per colore.

La Torres è fortemente impegnata in campo sociale: nel corso del campionato ha aderito a vari eventi che vanno dalle attività di promozione dello sport in ambito scolastico, alle visite alle strutture di cura per anziani ed agli istituti penitenziari. Per la gestione delle attività all’interno del Punto Luce di Sassari, Save the Children, l’organizzazione dedicata dal 1919 a salvare i bambini in pericolo e tutelarne i diritti, ha deciso di avvalersi della collaborazione del Comitato Provinciale di Sassari dell'Unione Italiana Sport per Tutti (ente di promozione sportiva ed associazione di promozione sociale fortemente radicata nel territorio, che promuove i valori dello sport come strumento d'inclusione sociale e come mezzo per porre al centro il benessere fisico, psichico e relazionale dell'individuo). I Punti Luce sono spazi ad alta densità educativa che sorgono in quartieri svantaggiati delle città. All’interno di questi spazi i bambini e le famiglie possono usufruire di diverse attività: sostegno allo studio, laboratori artistici e musicali, gioco ed attività motorie, promozione della lettura, accesso alle nuove tecnologie, educazione alla genitorialità, consulenze pedagogiche, pediatriche e legali. Save the Children ha attivato sedici Punti Luce in tutta Italia, frequentati da più di 4500 minori.

Nella foto: attività di gioco al Punto luce
Commenti
18:55
Un progetto integrato da dodici milioni di euro, da raccogliere tra fondi europei, strutturali, da programmi di iniziativa comunitaria e fondi privati, e che consentirebbe la realizzazione di interventi di riqualificazione e valorizzazione di Stintino e di Fornelli
3/12/2016
L'obiettivo è rafforzare il legame territoriale tra parco dell'Asinara e Comune di Stintino. Lunedì al Mut incontro con gli assessori regionali agli Enti locali Cristiano Erriu e ai Trasporti Massimo Deiana
9:54
«Nessun cartello “inizio lavori”, nessuna spiegazione da parte degli operatori comunali. Si tratta di alberi malati?» chiedono da Grig, Gruppo d’Intervento Giuridico onlus
4/12/2016
Una programmazione triennale del valore di 1 milione e 500 mila euro a favore di una serie di iniziative di rete territoriali e regionali, per il rilancio del sistema di educazione ambientale
© 2000-2016 Mediatica sas