Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaEnogastronomia › A Mei e Flore l’Oscar del Saper fare
A.B. 22 marzo 2016
Giovedì 31 marzo, i due chef sardi di fama internazionale riceveranno il riconoscimento ideato dalle associazioni di Thiesi per chi è riuscito ad affermarsi portando la Sardegna nel mondo. In programma, la mostra d’arte On the table e la cena di gala dedicata al territorio
A Mei e Flore l’Oscar del Saper fare


THIESI – Diversi per generazione, per percorso e per scelte, i due chef Sergio Mei e Roberto Flore conquistano “l’Oscar del Saper fare” di Manos in pasta 2016, per essere stati capaci di affermarsi con successo nel panorama internazionale dando lustro alle proprie radici fuori dai confini dell’Isola. I riconoscimenti saranno consegnati giovedì 31 marzo, dalle mani del rappresentante della “Cunfraria sabores de Meilogu” Pasquale Tanda, a partire dalle ore 18, nella Sala Sassu di Via Garau, durante la tavola rotonda che avrà per tema proprio il “Saper fare”. Una virtù che si vuole far riscoprire ai giovani attraverso le esperienze di modelli di successo.

Mei, che è originario di Santadi, per anni è stato executive chef del Four Season di Milano. Grazie alle sue numerose pubblicazioni, è riuscito a fare storia della gastronomia rielaborando piatti che rimarcano piacevolmente le sue origini campidanesi. Il suo talento sta proprio nell’esaltare i profumi, i sapori e gli spazi di una regione che custodisce dentro di sé. Flore è invece un allievo che ha saputo ben cogliere la lezione del maestro, personalizzandola. Originario di Seneghe, è ora responsabile del Food Lab di Copenaghen. Ha la capacità di guardare al futuro alla ricerca di un nuovo stile alimentare e la sua sfida è quella di far mangiare e bere in un mondo sempre più ricco, ma allo stesso tempo sempre più povero di risorse, nel rispetto di tutte le culture e con la consapevolezza di essere nato in un’isola che considera un continente. Sono due personalità in qualche modo complementari, che possono essere considerate come il sapere e il fare.

Per l’occasione, sarà inaugurata al Museo Sassu la mostra artistica “On the table”, a cura di Stefano Resmini, un'esposizione innovativa con le opere di Pietruccia Bassu, le sculture di sapone Sergio Fronteddu e le tavole fotografiche di Adriano Mauri sui progetti gastronomici di Sergio Mei. Alle 20.30, è in programma una cena di gran gala nel ristorante I Carrubbi, presentata alla maniera di Mei da tre chef d’eccezione che possono ritenersi suoi allievi, come Gabriele Piga dell’Aqua Lounge di Porto Cervo, Giuseppe Cadoni dell’Estroò di Bosa e Daniele Sechi del Blu Restaurant di Golfo Aranci. Dall’antipasto al dolce, protagonista principale delle loro creazioni sarà il territorio, con l’alternanza di sapori e l’esaltazione della tipicità. Una serata da non perdere per gli amanti della cucina, alla quale non mancheranno autorità regionali, giornalisti e critici enogastronomici. Per prenotazioni, si può telefonare al numero 340/5845076.

Nella foto: Sergio Mei
Commenti
14:52
Inizia la vendemmia della Cantina Santa Maria La Palma: si calcola che anche quest’anno verranno lavorati circa 60mila quintali di uve, producendo un volume di traffico di circa 2000 carrelli. Possibili rallentamenti nel traffico attorno ad Alghero
© 2000-2016 Mediatica sas