Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariEconomiaAnimali › Aras: «C´è attesa da parte degli allevatori»
A.B. 22 marzo 2016
«La fiera dei bovini da carne di Ozieri è una grande opportunità per tutto il settore», dichiara il presidente dell´Ara Sardegna Sandro Lasi
Aras: «C´è attesa da parte degli allevatori»


OZIERI - «La due giorni fieristica che si terrà a Ozieri il 9 e 10 aprile è una grande opportunità per il settore agricolo, perché racchiude in se un momento di confronto tra gli attori protagonisti, in questo caso i numerosi allevatori di bovini, e ci da la misura della forza del comparto». Esordisce così, Sandro Lasi, presidente dell'Ara Sardegna, che in stretta collaborazione con Comune, Apa e Aipa, si avvia fra meno di venti giorni ad inaugurare la prima delle tre tappe fieristiche del mondo degli allevamenti sardi. La grande aspettativa ed interesse riposta sull'appuntamento fieristico da parte degli allevatori è stata confermata anche venerdì e sabato scorsi, quando l’Aras, le Apa e l’Anacli hanno organizzato due meeting con docenti altamente qualificati della Facoltà di Medicina Veterinaria (Marco Pittau e Giovanni Garippa) e dell’Agenzia Agris (Marco Acciaro) ad Arzachena e Siamanna, preparatori per l'appuntamento di sabato 9 e domenica 10 aprile. Entrambi i momenti sono stati un successo di pubblico, con la partecipazione di oltre cento allevatori per manifestazione, soprattutto molti giovani.

«Ozieri, così come Arborea e Macomer, rappresenta l’incontro tra la domanda e l’offerta in un mondo, quello zootecnico, che tanto sta facendo per migliorarsi e tenere alto il livello degli allevamenti – continua Lasi – e i padiglioni di San Nicola, hanno da sempre svolto il compito di aggregare il settore del bovino da carne, che sopratutto nel nord Sardegna è un’eccellenza, aiutando il miglioramento nei sistemi di allevamento, forti di tante imprese che ruotano intorno al mondo agricolo e che forniscono un supporto fondamentale nell’incrementare il benessere degli animali e nei metodi di gestione delle aziende agricole. Da non sottovalutare – precisa ancora il presidente dell'Aras – che si tratta di una iniziativa a costo zero per le casse pubbliche voluta fortemente dal settore produttivo anche perchè si da lustro a tutto il comparto durante una due giorni visitata da migliaia di persone. Dunque la non partecipazione alla mostra sarebbe una beffa per chi con serietà fa il proprio lavoro».

«Sardegna Isola del benessere animale. E' questo lo slogan che accompagnerà le tre mostre zootecniche ad iniziare da Ozieri - sottolinea il direttore dell'Aras Marino Contu - Ogni anno ci ritroviamo a fare il punto della situazione e a programmare il prossimo futuro, fatto di ricerca, presenza sul territorio e collaborazione stretta con gli allevatori. Ad ogni edizione, nella parte convegnistica che fa da cornice alla manifestazione ma che è sempre di fondamentale importanza vista la partecipazione dei massimi esperti del settore, ci rendiamo conto dei grandi passi che il settore ha fatto, nonostante i tanti momenti di sconforto che affliggono il comparto, in primis i ritardi nel ricevimento dei premi comunitari, argomento scottante di questi mesi e che sta mettendo a dura prova tante aziende agricole». Gli operatori già iscritti hanno confermato la presenza di un’ottantina di capi, tra razza Charolaise e Limousine. A breve verrà reso pubblico anche il programma definitivo con tutti i partecipanti all’edizione 2016.
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas