Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaArresti › Ferì la fidanzata con una fiocina: 5 anni di carcere
A.B. 16 marzo 2016
Il giudice per udienze preliminari del Tribunale di Sassari non ha creduto alla tesi dell´incidente, pur avvalorata dalla donna. Il 21enne Lorenzo Fiori è stato quindi condannato per tentato omicidio, ma ricorrerà in appello
Ferì la fidanzata con una fiocina: 5 anni di carcere


SASSARI – E' stato condannato a cinque anni di reclusione, il 21enne sassarese Lorenzo Fiori, accusato di tentato omicidio per aver ferito al volto la sua convivente, il 13 maggio 2015. Il giudice delle udienze preliminari Carmela Rita Serra non ha creduto alla tesi dell'incidente, pur avvalorata fin da subito dalla testimonianza assolutoria della stessa vittima.

Il fatto è accaduto esattamente dieci mesi fa, in un appartamento di Via Pietro Micca. La ragazza, finita al Pronto Soccorso, aveva subito testimoniato in favore del giovane, ma la cosa non aveva convinto il pubblico ministero Cristina Carunchio, che aveva chiesto una condanna addirittura più pesante, a nove anni di carcere.

L'avvocato difensore Gabriele Pinna Nossai ha già preannunciato il ricorso in appello, subito dopo la lettura delle motivazioni, che verranno depositate dalla corte entro tre mesi. Pare ci sia anche un'intercettazione che potrebbe far pendere la bilancia della giustizia dalla parte della coppia. La giustizia farà comunque il suo corso.
Commenti
25/5/2016
Gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito un´ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari per violenza sessuale aggravata
25/5/2016
Svolta nelle indagini. Il movente che avrebbe spinto un 18enne di Nule ad uccidere il 19enne studente, sarebbe da ricercare in una precedente offesa
26/5/2016
All´alba di oggi, gli agenti del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno eseguito l´ordinanza emessa dal gip di Tempio Pausania. I cinque sono ora gli arresti domiciliar
© 2000-2016 Mediatica sas