Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Omicidio Masala: perquisizioni nelle campagne di Ozieri e Nule
A.B. 15 marzo 2016
I Carabinieri del Nucleo di Nuoro e Sassari, delle Compagnie di Bono ed Ozieri, lo Squadrone Cacciatori Eliportato di Abbasanta ed il Nucleo Subacquei di Cagliari stanno battendo la zona per cercare il corpo del 29enne scomparso dieci mesi fa, come ordinato dalla Procura della Repubblica di Nuoro
Omicidio Masala: perquisizioni nelle campagne di Ozieri e Nule


OZIERI – Da questa mattina (martedì), come ordinato dalla Procura della Repubblica di Nuoro, i Carabinieri del Nucleo di Nuoro e Sassari, delle Compagnie di Bono ed Ozieri, lo Squadrone Cacciatori Eliportato di Abbasanta ed il Nucleo Subacquei di Cagliari stanno perquisendo le campagne di Ozieri e Nule. Tutti gli uomini dell'Arma sono alla ricerca del corpo di Stefano Masala, il 29enne di Nule scomparso il 7 maggio 2015, ventiquattro ore prima dell'omicidio che vide vittima il 19enne di Orune Gianluca Monni.

I due fatti sono stati subito strettamente collegati secondo gli inquirenti e questo ha comportato l'iscrizione sul registro degli indagati di quattro persone accusate dei due omicidi (un giovane di Nule, minorenne all'epoca dei fatti, di suo padre, del 24enne cugino del ragazzo e di un suo compaesano). I militari stanno battendo la zona, compresi cisterne, pozzi e corsi d'acqua in genere,

Nel corso delle perquisizioni, sono stati sequestrati due fucili regolarmente detenuti nella casa ozierese di uno degli indagati ed alcuni telefoni cellulari acquisiti poiché di proprietà di persone ritenute di interesse per i due fatti. Al vaglio del Ris di Cagliari anche i telefonini ed i computer dei primi due indagati (i cugini di Nule ed Ozieri, oltre che sulla moto di quest'ultimo. Nel frattempo, le analisi effettuate su una felpa con tracce ematiche, sequestrata al giovane nulese, hanno escluso che si tratti del sangue di Masala.
Commenti
19:21
Il 65enne Raffaele Cellauro, algherese di nascita e sassarese di residenza, è deceduto in seguito alle ferite riportate dopo un volo di una decina di metri dai bastioni di Alghero. Giunto in ospedale, è deceduto poco dopo
25/5/2017
Un 43enne olbiese si è suicidato nel carcere di Sassari. Il segretario generale aggiunto dell´Osapp Domenico Nicotra attacca la direzione della casa di reclusione
15:31
«Ci troviamo a condannare l’ennesimo, vile atto compiuto nei confronti di un rappresentante delle istituzioni nel territorio. Al sindaco di Siniscola vanno la solidarietà e il pieno sostegno della Giunta regionale», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru
26/5/2017
Questa mattina, due funzionati della locale Prefettura sono stati arrestati su disposizione della magistratura dai Carabinieri del Comando provinciale, perchè accusati di turbativa d´asta relativa ad appalti pubblici
26/5/2017
83 per la precisione le posizioni risultate irregolari ai controlli della Guardia di Finanza di Cagliari. Un lavoro certosino di verifica delle transazioni compiute dalla movimentazione di denaro
26/5/2017
Il presidente del Consiglio regionale è intervenuto in merito alla busta intimidatoria contenente delle cartucce ed una lettera di minacce rivolte a Gian Luigi Farris, ritrovata questa mattina in municipio dallo stesso primo cittadino
26/5/2017
Le indagini sono scaturite dalla testimonianza proprio della denunciata che, vicina di casa, in un primo momento aveva dichiarato di avere visto uscire una persona dalla casa dell’avvocato
25/5/2017
Mercoledì notte, alcuni ignoti sono penetrati nell´appartamento di Via Firenze, legando l´uomo. Poi, hanno aperto la cassaforte a muro, asportando denaro e gioielli. Il pensionato è stato accompagnato per accertamenti all´ospedale San Martino di Oristano
26/5/2017
Dopo il finto ordigno sistemato davanti al suo bar all´alba del 28 aprile, stavolta sono state inviate al primo cittadino Gian Luigi Farris quattro cartucce calibro 12 ed una lettera minatoria, che lui stesso ha trovato in una busta davanti al municipio
© 2000-2017 Mediatica sas