Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaSanità › Sanità, 66 sindaci a Palazzo Ducale
Red 13 marzo 2016
Chiamata per i sessantasei sindaci della Nord Ovest Sardegna per avviare una discussione sulla delibera regionale, la numero 6/15 del 2 febbraio, che propone una nuova definizione della rete ospedaliera della Sardegna
Sanità, 66 sindaci a Palazzo Ducale


SASSARI 13 marzo 2016 – La chiamata è per i sessantasei sindaci della Nord Ovest Sardegna per avviare una discussione sulla delibera regionale, la numero 6/15 del 2 febbraio, che propone una nuova definizione della rete ospedaliera della Sardegna. Sarà questo l'argomento all'ordine del giorno della riunione che il sindaco di Sassari Nicola Sanna ha convocato per lunedì mattina, alle ore 10,30, nella sala consiliare di Palazzo Ducale.

Con loro sono invitati a partecipare anche i commissari dell'Azienda sanitaria locale e dell'Azienda ospedaliero universitaria di Sassari, il rettore dell'Ateneo turritano, i sindacati territoriali, i consiglieri regionali del territorio e i consiglieri comunali sassaresi componenti della quinta commissione permanente Sanità.

«Il consiglio comunale sassarese – afferma il sindaco di Sassari Nicola Sanna – ha votato all'unanimità una mozione che impegna il primo cittadino e la giunta a porre in essere ogni iniziativa a carattere politico e amministrativo tesa a proporre alla commissione consiliare ragionale l'esame delle nostre osservazioni. Adempiendo al volere dell'aula consiliare di Palazzo Ducale ho convocato tutti i sindaci della provincia di Sassari».
Commenti
9/12/2016
La denuncia è di Marco Tedde, vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, che commenta la deliberazione n. 67 del 28/11/2016 del neo direttore Generale della ASL di Sassari
9/12/2016
Chi intende emergere dall’illegalità, dimostrando quindi il cosiddetto ravvedimento operoso, deve recarsi prima presso gli sportelli informativi dell’Agenzia agricola regionale Laore e quindi presentare la pratica per l’avvio dell’attività di allevamento dei suini negli uffici Suap del proprio Comune di appartenenza. Sanzioni ridotte da 10mila a 430euro
© 2000-2016 Mediatica sas