Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaUniversità › Sassari: insularità e finanziamenti. Il rettore incontra il ministro
A.B. 11 marzo 2016
Ieri pomeriggio, il rettore Massimo Carpinelli dell’Università degli Studi di Sassari ha incontrato a Roma il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini. «Si terrà conto delle specificità degli atenei sardi nel determinare il finanziamento alle Università», ha dichiarato al termine dell´incontro
Sassari: insularità e finanziamenti
Il rettore incontra il ministro


SASSARI - Il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru e l’assessore regionale della Pubblica Istruzione Claudia Firino hanno incontrato nel primo pomeriggio (venerdì) a Roma il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini, assieme ai rettori delle Università di Cagliari Maria Del Zompo e di Sassari Massimo Carpinelli. In discussione, al Ministero di Viale Trastevere, le problematiche delle università isolane legate all’utilizzo dei costi standard ai fini della determinazione del finanziamento statale.

«Abbiamo sottolineato che c'è un caso specifico, in Sardegna, legato all'insularità e alla bassa densità di popolazione. L’attuale metodo di valutazione è tarato a livello nazionale e non tiene conto delle dimensioni del bacino di attrattività degli studenti che di fatto penalizza la Sardegna», ha dichiarato Pigliaru, chiedendo al ministro la revisione dell’attuale disegno di sanzioni e premi. «La ministra ha riconosciuto il caso specifico della Sardegna e si è impegnata a prevedere apposite modifiche perequative all'attuale sistema già per il 2016, mentre per gli anni successivi c'è l'impegno a riconoscere a livello strutturale la discriminante dell'insularità, legata alla bassa densità di popolazione tipica della Sardegna. Attendiamo nei prossimi giorni la proposta con la quantificazione della perequazione, che valuteremo con attenzione», ha concluso il governatore della Sardegna.

Il ministro si è complimentato con il rettore Carpinelli per i risultati raggiunti dall'Ateneo sassarese nell'ultimo anno, in termini di ricerca scientifica e non solo. Riconoscendo il caso specifico della Sardegna, la condizione di insularità e la minore attrattività, Stefania Giannini si è impegnata già per il 2016 a prevedere apposite modifiche perequative. Il tema della specificità degli atenei sardi, che è stato portato da Carpinelli all’attenzione della Crui fin dal momento del suo insediamento a fine 2014, è entrato finalmente nell’agenda del Governo. «Le Università sarde hanno dimostrato di riuscire ad assicurare servizi di qualità pur mantenendo basse le tasse di iscrizione - commenta il rettore Carpinelli - Il ministro ne ha preso atto e ha annunciato una proposta articolata e risolutiva. Ritengo che gli sforzi fatti per il riconoscimento dell'insularità stiano producendo risultati. Ringrazio il presidente Pigliaru per aver favorito questo incontro così importante e strategico».

Nella foto (della Regione Sardegna): un momento dell'incontro
Commenti
14:37
La startup sarda partecipa grazie al progetto promosso dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane denominato “Università & Start up”
3/12/2016
Un ricercatore dell’Università degli Studi di Cagliari vince uno dei premi più ambiti tra gli studiosi italiani di storia contemporanea. La premiazione è in programma mercoledì, alla Camera dei Deputati
2/12/2016
Martedì 6 dicembre, il medico ricercatore Salvatore Costantino terrà una conferenza su La prevenzione rispetto le neoplasie polmonari
© 2000-2016 Mediatica sas