Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariPoliticaAmbiente › Raccolta porta porta fino a Monte Oro
S.A. 10 marzo 2016
Martedì 15 marzo, alle 18, nella sala della scuola primaria di Caniga, si terrà l´incontro con gli abitanti di Monte Oro e zone limitrofe. Ecco le zone interessate
Raccolta porta porta fino a Monte Oro


SASSARI - Martedì 15 marzo, alle 18, nella sala della scuola primaria di Caniga, si terrà l'incontro con gli abitanti di Monte Oro e zone limitrofe, durante il quale sarà distribuito il materiale per il servizio di ritiro dei rifiuti porta a porta che partirà il 21 e si daranno risposte a tutti i dubbi. Saranno interessate, in quest'ultima fase, gli abitanti delle strade vicinali Funtana di la figga, Li giosi nobi, Scardacciu, Li Curuneddi (tronchi A e B), Li Mucci, Mastru Santu, Monte Oro, SP 291, SP 018, e Tignoni-Monti Minuddu, per un totale di 467 utenze. Dal 19 marzo non ci saranno più cassonetti nella zona e dal 21 partirà il servizio di ritiro a domicilio. Per ulteriori informazioni è attivo il numero verde 800012572, dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 19, o si possono contattare gli ecovolontari, alla mail ecovolontari.sassari@gmail.com o alla pagina facebook Ecovolontari Comune di Sassari.
Commenti
21/4/2018
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
21/4/2018
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
21/4/2018
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
20/4/2018
A Parigi il percorso individuato è il riconoscimento del corallo come patrimonio dell’umanità. Dopo Alghero, anche la cittadina in provincia di Napoli ha proposto la candidatura della lavorazione artigianale del corallo e del cammeo di Torre del Greco a patrimonio immateriale dell´Umanità Unesco”
© 2000-2018 Mediatica sas